Utente 410XXX
Buonasera dottore in questi giorni soffro di problemi e dolori intestinali e minzionali fastidi con stipsi pruriti bruciori dolori anali stimolo a evacuare feci poltacea chiare e muco filamentoso bianco non oh necessità di alzarmi durante la notte però in alcune circostanze la minzione tenta a essere difficoltosa al inizio manifestando lieve dolore e bruciore e sempre questi dolori creandomi disagio nel evacuare dopo vari accertamenti mi è stata trovata nello spermiocultura una positività di diverse colonie di escherichia coli gli antibiotici Sensibili sono:
GENTAMICINA 10MICOG
Co- trimosazolo 25 Micog
Norfloxacina 10Micog
Fosfomicina sensibile.
Dalla Ecografia si segnala la presenta di una Prostata di volume modificamente aumentato x l'età ml33circa con struttura disomogenea e con calcificazioni intraparenchimali, si rende noto capsola non valutabile in via sovrapubica.
Il mio.medico.di base in base a tale referto mi indica di assumere Norfloxacina 2 al di x 7gg esame PSA e visita urologica d'urgenza. Mi chiedevo secondo una sua teoria se è preoccupante il quadro clinico grazie. Inoltre poiché tale infezione di recente lo curata con Zetamicin 300 e sono stato bene a distanza di 2 mesi di nuovo consigli dieta grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

una valutazione urologica sembrerebbe importante per definire meglio la sua situazione che potrebbe aver determinato un quadro prostatitico da trattare con i farmaci ed i tempi adeguati
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Bene dott. Pozza effettuerà la visita il 24 aprile seguendo il suo consiglio saluti

[#3] dopo  
Utente 410XXX

Salve dott. Pozza in questi giorni sto manifestando stimolo di dover defecare senza riuscirci con esitazione e minzione a urinare inoltre se provo a premere l'addome basso mastifesto uno stimolo di dover urinare internamente senza che arrivi e come se lucina rimane dentro avvertendo sempre quello strano sintomo di dover defecare senza riuscirci.. Inoltre on seguito a una urodinamica eseguita in questi giorni mi è stato diagnosticato quando segue...
Esame eseguito con catetere da ch 6 a doppio lume per cistomanometria.
Capacita vescicale superiore ai limiti della norma 600cc non considerato che il paziente aveva all inizio del esame un residuo urinario pari a 100 cc. Pressione vescicale quasi azzerata come da vescica ipotonica. Flusso urinario ridotto 5,7ml/SEC. Effettuato in due tempi e difficoltà ad iniziare la minzione nel primo tempo volume vuotato 335cc e nel secondo tempo 230cc e con presenza di torchio addominale rpm di circa 100cc detrusore in fase iniziale di scompenso in vescica ipo/atonica raccolta anamnesi mostra numerosi problemi a livello intestinale e presenza in ampolla di feci. In base a tale esiti e alla sintomatologia che avverto può essere conducibili al esito della urodinamica.