Utente 436XXX
Salve,
Chiedo questo consulto per togliermi un dubbio. Ho effettuato delle analisi ormonali consigliate dal mio medico di base per un problema di calo della libido e problemi nel mantenere l’erezione. Ho avuto anche quella che sembrava una prostatite non batterica, urine e urinocoltura negative entrambe, ma trattata con 15 giorni di levofloxacina.

I risultati sono questi:
FT3: 5,61 pmol/L (3,50-6,50)
FT4: 15,20 pmol/L (11,50-22,70)
TSH: 1,970 ulU/ml (0,200-4,000)
FSH: 3,0 mUl/ml (1,4-25,0)
LH: 6,08 mUl/ml (1,50-9,30)
Prolattina: 6,6 ng/ml (2,1-17,7)
17 Beta-Estradiolo: 16,8 pg/ml (ND-52,6)
Testosterone: 289,2 ng/dl (241,0-827,0)
Cortisolo: 16,46 mcg/dl (4,30-22,40)
PSA Totale: 0,83 ng/ml (inferiore a 4,00)
*Testosterone libero: 19,30 pg/ml (27,3-69,3)
SHBG: 29,5 nM/l (13-71)

Mi chiedevo: il testosterone totale e soprattutto quello libero, giustificano una visita andrologica?
Grazie mille per l’attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
...gli esami ormonali sono nella norma.Il testosterone libero non é attendibile per problemi legati ai reagenti.La visita andrologica dovrebbe rientrare nella routine delle visite...dovrebbe...Cordialità
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it