Utente 414XXX
Buonasera dottori,
vi scrivo dopo un po’ di tempo perchè vorrei nuovamente chiedere un vostro consulto.
Riapro un nuovo consulto perché su quello di due anni fa è passato troppo tempo dall’ultima risposta e non posso più replicare.
La mia età attuale è di 39 anni (azoospermia secretiva) e siamo alla ricerca di un bambino (moglie ha 38 anni e non ha problemi).
Di seguito riporto le evoluzioni che ci sono state.
A ottobre 2017 mi sono sottoposto a micro-tese e sono stati recuperati 10 spermatozoi immobili.
Ad aprile 2018 al contro PMA sono stati recuperati 5 ovociti di buona qualità. 2 si sono fecondati e sono stati trasferiti in seconda giornata ( uno di 5 cellule di seconda classe e uno zigote). Purtroppo beta negative e adesso siamo di nuovo in lista sia per micro-tese sia per PMA.

Vorrei chiedervi se il fallimento della ICSI è dovuto alla qualità degli spermatozoi? E se ha senso riprovarci considerando il mio problema?

Ricopio il primo messaggio del 2016 per descrivervi la mia situazione.
Ho eseguito i seguenti esami:
1) spermiogramma:
Volume 2.8ml
Aspetto lattescente
Colore grigio
pH 8.0
Viscosità normale
Fluidificazione completa
Leucociti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
sapere a cosa è dovuto fallimento è domanda che rispondere correttamente si vince il Nobel. Certo l' alterata qualità spermatica, come nel suo caso, può essere una (con-)causa. Ma dire più di questo è raccontar frottole.
La microtese è un trauma e Qualsiasi trauma sul testicolo abbassa la possibilità di recupero spermatozoi, e pochi erano prima ora dovrebbero (il condizionale è d' obbligo) essere di meno.
Le possibilità di induzione di gravidanza dipendono molto dalle condizioni della signora, che non conosco. Un FSH elevato, età superiore ai 35 anni, ormone antimulleriano basso sono fattori negativi alla gravidanza.
Detto questo lo 0% ed il 100% in medicina non esistono: nel suo caso serve fortissima motivazione a proseguire.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Buonasera dottore,
grazie per il riscontro. La motivazione non mi manca e nonostante le basse percentuali siamo andati avanti passo dopo passo. E dopo la delusione del fallimento ci ritroviamo al punto di partenza.

Riporto alcuni dettagli degli esami di mia moglie (38 anni) al fine fornirle un quadro generale della coppia.
Esame ormonale eseguito al quarto giorno di mestruazioni:
FSH 4.70 mUl/mL (fase follicolare 3.30 - 8.08)
LH 7.72 mUl/mL ( fase follicolare 1.80 - 11.78)
17 beta estradiolo 57 pg/mL (fase follicolare 21.00 - 251.00)

AMH 1.77 ng/mL (0.14 - 12.60)

Spessore endometrio 10mm al momento dell’ultima ecografia prima del pick-up
Valore estradiolo 1076 dopo 13 giorni di stimolazione

Finora i medici che ci hanno in cura hanno detto che i valori sono buoni e non hanno consigliato nè cure nè ulteriori accertamenti. Lei cosa ne pensa? Ritiene che sia il caso di fare altri esami?

Inoltre le vorrei chiedere se l’agopuntura potrebbe aiutare il mio organismo nella spermatogenesi ed aumentare la possibilità di trovare e migliorare la qualità degli spermatozoi nella prossima micro-tese.

La ringrazio anticipatamente
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dal punto di vista ginecologico gli esami sono buoni e terapie efficaci non mi pare ce ne siano. Ma non è esattamente il mio campo. L età della moglie invece è penalizzante. Sul versante maschile vigna vedere tutti quanti i suoi esami ed anche lei se si pensa a terapia ma visto la decisione del collega di procedere a chirurgia non so se ci siano le condizioni. In sostanza le possibilità sono inferiori rispetto al primo tentativo ma ci sono
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno dottore,
non mi ha scritto nulla in merito all’agopuntura. Pensa che potrebbe aiutarmi nella preparazione all’intervento?

Saluti

[#5] dopo  
Utente 414XXX

Buonasera dottori,
l’intervento di micro-tese è sconsigliato in estate? Procedere durante il periodo estivo mi da l’idea che i fastidi e tempi di recupero post operatori siano maggiori. L’agoaspirato si potrebbe prendere in considerazione nel mio caso?
Inoltre vorrei chiedervi se un controllo alla tiroide potrebbe essere utile. Un eventuale malfunzionamento della tiroide può essere la causa del mio problema?
Ringrazio anticipatamente per un parere.
Saluti

[#6] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno dottori,
Ho rifatto i dosaggi ormonali.
FSH 52
Da maggio sto prendendo il Femara. Potrebbe essere un effetto del farmaco?
Non mi aspettavo un peggioramento del genere nel giro di poco tempo.
Mi chiedo se valga la pena continuare con la terapia. Vi ringrazio per un riscontro.