Utente 383XXX
Salve dottore. Vorrei porle il mio problema ho 35 anni da 20 sono stato operato di varicocele e più di 10 di fimosi.da più di 10 anni mi hanno riscontrato un infiammo alla prostatite che nn sono riuscito a risolvere con medicinali che poi ho sospeso perché nn riuscivo a risolvere nulla e perché era tutto a pagamento.arrivo al dunque io e la mia ragazza lo facciamo un paio di volte al mese perché nn abbiamo un posto dove andare.la mia ragazza rimane pienamente soddisfatta perché lo faccio durare parecchio il rapporto.li spiego il perché. Purtroppo nn riesco ad avere più di un rapporto ci metto parecchie ore x poter avere un altro rapporto.poi spesso mi succede che perdo un po di erezione e poi la riprendo di nuovo.un altro problema che nn ho quasi mai erezioni notturni.quando avevo 20 anni nn avevo nessun tipo di problema.se mi masturbo nn schizza più.io mi masturbo di media 3 volte a settimana nn so può dipendere da questo x il fatto che nn ho erezioni notturne?nn mi basta soddisfare lei ma voglio essere anche io completamente soddisfatto avere più rapporti in breve tempo.esiste qualcosa che si può fare?la prostatite quanto incide?io da ragazzo in un ora e mezza vedendo un film hard mi masturbavo anche 3 volte.adesso nn avrei più lo stimolo di fare una cosa del genere. Spero che ci sia una soluzione aspetto una sua risposta grazie in anticipo.un ultima cosa di bagnare mi bagno facilmente anche con pene nn eretto.vorrei avere un erezione più possente

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono tre le cose da fare:
mettere le vocali dove servono che è antipatico leggere questo che scrive in questo modo;
andare da un collega per sapere cosa capita esattamente: se ha problema psicologico o del fisico, che di qua senza visitare non lo so;
ricordarsi che esiste un sistema sanitario nazionale che costa poco di ticket e che funziona.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Salve dottore. Grazie x avermi risposto. Allora volevo dire 2 cose. Prima di tutto volevo sapere un suo parere. capisco che nn vedendomi nn é facile giudicare pero' anche x capire sia fisico o mentale cosa si potrebbe fare.so che online nn potete voi dottori fare più di tanto ma era x avere un piccolo giudizio da parte vostra prima di andare da uno specialista. Poi un altra cosa riguarda la mutua.io parlo di medicinali e nn ho mai dico mai avuto usato un prodotto x la prostatite che nn fosse a pagamento.solo gli antibiotici.poi nn so se lei si riferisce ai generici.ma nn ho mai trovato un prodotto che passa la mutua.io x esempio ho anche la follicolite decalvante e tutto quello che compro è a pagamento.quindi la mutua aiuta poco a chi ha bisogno e paghiamo tutto quello che a noi serve x curarci e ce gente che nn può permetterselo.poi nn so se sulla prostatite siano cambiate le cose adesso se la mutua aiuta mi informerò. Mi scusi lo sfogo ma le volevo rispondere sul fatto dei medicinali che passa il ticket cosa che nn mi risulta grazie mille in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E dalli coi piccoli giudizi: puttanate. Che crede? Che siamo al mi pare? Coi forse si smmazza la gente. Servono diagnosi e precise nel suo caso è sempre. Ergo muoversi.
Secondo se ha qualcosa da lamentarsi lnon e questo il luogo e se non le va bene il servizio sanitario nazionale allora paghi e eviti la sfogata. Assolutamente sbagliata, fuori luogo luogo e populista
Ergo muoversi
Terzo: mettere le vocali.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Ok grazie lo stesso della risposta andrò da uno specialista.

[#5] dopo  
Utente 383XXX

Nn si preoccupi una vita che pago cose che la mutua invece dovrebbe aiutare a chi nn può permetterselo. Volevo solo rispondergli sul fatto che lei ha detto che ce un servizio sanitario che funzioni cosa che nn sono d accordo.cmq mi scuso x lo sfogo so che nn è il luogo e le chiedo di nuovo scusa.

[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008