Utente 463XXX
Salve , mi ripresento di nuovo dopo mesi sullo stesso argomento , al quale aveva risposto il Cordialissimo Dr. Carlo Maretti, ma essendo stata inserita la domanda piu' di 2 mesi or sono , devo per forza ricollocare il problema qui con la domanda di un tempo =

Salve, da 20 30 giorni circa, dopo 5 6 ore di sonno normale,passando poi ad una fase di
sonnoveglia, si presenta una erezione consistente, senza dolore.Se mi sveglio, mi alzo,
mi stacco dal sonno insomma, l'erezione sparisce subito, se cerco di riaddormentarmi
ricompare.Se tento di riaddormentarmi sia sul fianco dx che sx il problema ritorna.Se cerco
di riaddormentarmi a pancia in alto il problema non ritorna.Potrebbe essere un problema di natura psicologica?
Gradirei un parere Grazie.

Ora , la situazione che continua e non tende a sparire , mi disturba il sonno parecchio ........Gent. Dr. Carlo Maretti , od altro Collega, dopo 4 5 ore di sonno mi sveglio in erezione, prosegue un 3 4 ore in cui mi addorm./risveglio svariate volte , sempre in erezione.....ad ogni risveglio l'erezione sparisce quasi a voler dire al pene : Ora basta , lasciami dormire!.....Ma poi riaddorm. il problema si ripresenta e cosi' fino a quando decido di alzarmi. Insomma, io sto bene e non ho dolori, ma la qualita' del sonno alla fine e' un disastro!

Saluti Grazie! ps: da anni assuno zolpidem 1 cp la sera prima di dormire.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

situazione “clinica” la sua alquanto strana; da qui poche cose mirate e precise possiamo dirle.

Bene ora sentire in diretta il suo andrologo di fiducia e, se pure lui è d’accordo, bene sentire e consultare, sempre in diretta anche un esperto psicologo.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Si grazie Dottore, capisco bene che una visita in "diretta" sarebbe la migliore, spesso mi chiedo se questo problema potesse esser causato da stress, mancanza di rapporti sessuali da molti anni, anche se da quel "lato" mi sento ancora in forma.....un problema psicologico quindi....?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Molto probabile ma ora senta o risenta sempre in diretta il suo andrologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 463XXX

Ok , Grazie Mille Dott. Saluti ! Grazie