Utente 498XXX
Salve a tutti,
Come prima cosa vi ringrazio per aver creato questo forum molto utile e professionale secondo me.
Sono qui perchè da circa due-tre settimane noto un calo della libido e sopratutto una difficoltà a raggiungere/mantenere una buona erezione prima dell'atto sessuale, a questo si aggiunge un minimo di ansia dovuta al fatto che, in assenza di erezione, ho anche difficoltà a mettere il preservativo con conseguente frustrazione per non aver portato a termine l'atto. In questo periodo inoltre ho notato anche un lieve calo dell'appetito e delle performance sportive nel complesso.
In passato, circa un'anno fa, mi è successo di avere problemi simili sopratutto mentre infilavo il preservativo (poi fortunatamente passati) legati ad ansia ma ultimamente (ho una nuova fidanzata e non ci tengo a rovinare il rapporto) si è ripresentato al punto che ho avuto difficoltà a raggiungere l'erezione nonostante una buona stimolazione ed un alto eccitamento mentale, ed una volta raggiunta (comunque la considererei una debole erezione) dopo qualche minuto di rapporto la perdo senza raggiungere l'orgasmo. Il mio timore anche alla conseguente difficoltà nel mettere il preservativo, insomma se ho un'erezione già debole che riesco a tenere con difficoltà, mentre metto il preservativo la perdo ancora più velocemente.
Ho chiesto su questo forum perchè, come potete ben intuire, è una situazione per me molto frustrante e più passa il tempo più aumenta la cosiddetta ansia da prestazione dovuta a queste erezioni, rischiando di entrare in un "circolo vizioso" al punto che sono deciso ad uscirne una volta per tutte.
Nella mia ignoranza penso sia principalmente un problema psicologico, perchè fisicamente non sono assolutamente in sovrappeso, non fumo e non bevo più di 1-2 birre piccole il fine settimana, se può servire come informazione di recente ho fatto anche delle analisi del sangue e delle urine ed è tutto nella norma.
Secondo voi dovrei rivolgermi al mio medico curante come prima cosa o prendere degli integratori naturali? Accetto ogni tipo di consiglio, spero di essere stato chiaro e di non essermi dilungato troppo, grazie.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,rivolgendosi ad un forum medico,va da se che il consiglio primo sia quello di sottoporre il problema ad uno specialista che,con una diagnosi di primo livello,possa dare un corretto peso allo stato ansiogeno che,sempre,pervade il maschio in presenza di un disagio legato alla disfunzione erettile.Infine,credo che il ricorso al profilattico sia una scelta masochistica.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 498XXX

In primis grazie dell risposta Dottore.
Posso chiederle lei chi intende per specialista?
Comunque so che il preservativo non è certo un aiuto in questo caso, però preferisco sempre utilizzarlo.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...gli aspetti psicologici sono riverberanti nella disfunzione erettile.Una diagnosi andrologica potrà quantizzarli.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it