Utente 426XXX
Gentili dottori,

per l ennesima volta mi ritrovo a dover chiedere un vostro aiuto per placare le mie ansie. Ho 24 anni, sto per sottopormi ad un intervento di corporoplastica per recurvatum ventrale congenito. il dottore afferma che la tecnica utilizzata sarà quella di Nesbit, tuttavia afferma che: non ci saranno escissioni, tagli e quant'altro ed utilizzerà delle suture non riassorbibili con la funzione di ''tiranti''.

Ora, informandomi su internet (in particolare su articoli presenti in letteratura scientifica che riportano di preciso le tecniche di intervento) credo di aver capito che a tale nome risponde una tecnica che prevede escissione dell'albuginea sul lato convesso e sutura (con utilizzo a discrezione di materiali riassorbibili o meno, generalmente i primi per evitare che i nodi siano palpabili),mentre le tecniche che non prevedono escissione e richiedono l'utilizzo di suture non riassorbibili sono quelle dette generalmente di plicatura (16 dot, TAP, Essed-Schroeder....).

La mia domanda è: è probabile che il mio andrologo non ricordi il nome preciso della tecnica da lui utilizzata ed utilizzi il nome ''nesbit'' in modo generico per riferirsi ad un intervento di corporoplastica? Prima di affidarmi a lui ciecamente, vorrei capire quale tecnica andrà ad utilizzare.

Vi ringrazio in anticipo,
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"è probabile che il suo andrologo non ricordi il nome preciso della tecnica ed utilizzi il nome ''nesbit'' in modo generico per riferirsi ad un intervento di corporoplastica..."

Lo risenta ora in diretta e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Lei ha tutto il diritto di chiedere delucidazioni in dettaglio (e soprattutto preoperatoriamente) a chi la opererà.
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#3] dopo  
Utente 426XXX

gentili dottori, grazie per le risposte.
assolutamente, il dottore con me è stato disponibilissimo e chiaro. soltanto non riesco a capire perchè utilizzi il termine nesbit quando la tecnica da lui utilizzata non ha le stesse caratteristiche della medesima.
pertanto come già detto vorrei sapere se nesbit spesso viene utilizzato come sinonimo di corporoplastica e se conoscere il nome della tecnica utilizzata è davvero necessario.
cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E’ sempre bene conoscere l’esatto nome della tecnica che viene utilizzata.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com