Utente 502XXX
Buonasera,

Richiedo un vostro parere in merito alla mia situazione di vita sessuale. Sono un maschio di 31 anni che per varie vicissitudini di vita ha avuto poche partner sessuali. Negli ultimi 3 anni ho avuto pochissimi rapporti, questo erano del tutto occasionali e poco soddisfacenti al punto da sviluppare problemi di erezione e scarsa libido. Ora sto approciando una nuova partner con la quale sento feeling e attrazione ma mi prende l'ansia da prestazione, penso inoltre che la scarsità dei rapporti negli ultimi 3/4 anni abbiano abituato la mia psiche ed il mio corpo all'astinenza sessuale. Può essere che con più calma e dandosi più tentativi riesca a sbloccare la situazione? In particolare per uscire da questa situazione di abitudinaria mancanza, o quasi, di vita sessuale.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

un lungo periodo di assenza di rapporti non ha determinato danni anche perchè penso che lei abbia praticato l'autoerotismo in questo periodo.
se adesso ha trovato una donna con cui condividere la sua vita sessuale non si crei particolari problemi. certo ci sarà una paura di insuccesso ma se riesce ad avere un buona solidarietà dalla donna tutto dovrebbe risolversi
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 502XXX

La ringrazio Dott.Pozza per la pronta risposta. Comunque si noto una difficoltà a riprendere una attività naturale come il sesso Mi ci vuole più tempo per eccitarmi è come aver perso l'abitudine anche perché nel periodo di astinenza ho cercato il controllo sugli istinti e probabilmente li ho soffocati a lungo. Cosa ne pensa a riguardo?