Utente 522XXX
Salve, sono un ragazzo di 19 anni ed è da circa un mese che avverto un dolore, di intensità variabile, dal leggero fastidio ad alcune rare fitte e anche rari formicolii, al testicolo destro, senza però alcun evidente gonfiore e dolore al tatto. Questo dolore sembra essere sorto dopo aver assunto e mantenuto una posizione che poneva il testicolo in una situazione quasi di "schiacciamento", cioè seduto, con le gambe accavallate e il corpo piegato verso destra. Inoltre ho notato che ho bisogno di urinare molto più spesso e la maggior parte delle volte mi sembra di non aver svuotato la vescica e devo andare nuovamente subito dopo e molto spesso le urine sono quasi trasparenti nonostante non beva moltissima acqua.
P.s.
Nei primi giorni il dolore si irradiava al basso ventre ed era davvero insopportabile tanto che anche il pantalone e gli slip mi facevamo male, ma non appena ho cercato di non "schiacciare" il testicolo, il dolore si è limitato a quello descritto sopra

Ringrazio in anticipo per la risposta
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre purtroppo un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica corretta e poi eventualmente una prospettiva terapeutica mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 522XXX

Volevo solo chiedere un chiarimento anche per scongiurare eventuali tumori, anche se non sono presenti noduli sul testicolo. Aggiungo che questi dolori sono iniziati dopo aver avuto svariate ore, per più giorni, erezioni senza però alcun coito. Ripeto, la mia "paura" più grande è quella di un eventuale tumore anche se, come già detto, non sono presenti noduli

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non faccia autodiagnosi inutili ed improbabili; i suoi dolori vanno ora valutati in diretta sempre dal suo andrologo di fiducia.

Fatto questo, se lo desidera, ci tenga aggiornati.

Ancora un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com