Utente 539XXX
Buonasera, vorrei avere indicazioni su come poter risolvere il mio problema in merito a questa malattia.
Ho 61 anni e 4 anni fa mi è stata diagnosticata la peyronie, per mia fortuna la malattia non si è presentata con una deformazione del pene ma solo con una grave riduzione della dimensione e della lunghezza.
Fin da giovane il mio pene si presentava con una leggera curvatura verso il basso ma non mi ha mai causato problemi e il mio medico non mi aveva allarmato diagnosticando una semplice struttura curva.
4 anni fa mi sono reso conto che nella parte sotto si era presentato un indurimento del tessuto e sono andato quindi da uno specialista, la risposta è stata la diagnosi di peyronie e la soluzione proposta è stata una serie di esami di accertamento ( a pagamento) per una spesa totale di circa 3000 euro.
Al termine mi sarebbe stato possibile procedere con un intervento gratuito che avrebbe risolto definitivamente il problema.
Non avendo a disposizione gli importo richiesti ho cercato altre soluzioni.
Nel frattempo la placca si allargava coinvolgendo anche la parte superiore e causando una notevole riduzione delle dimensioni e della lunghezza del pene.
Oggi la mia situazione è la seguente:
Ho normali erezioni senza problemi di alcun tipo
La lunghezza del pene in erezione si è ridotta di circa 8 centimetri
Al tatto si sentono le placche su tutta la circonferenza
Non provo alcun tipo di dolore
Emotivamente mi sento depresso e non ho rapporti da circa 2 anni
Il mio medico curante mi ha detto che questo tipo di intervento non è riconosciuto dal sistema sanitario come mutabile e io, non avendo disponibilità economica, nonostante sia totalmente attivo, soffro di una forma di auto castrazione mentale che mi impedisce qualsiasi tipo di approccio fisico nei confronti della mia compagna.
Vorrei tornare ad avere una vita sessuale gratificante e per questo motivo vorrei sapere se esiste la possibilità di usufruire di un intervento senza dovermi fare carico di spese delle quali non sarei in grado di farmi appunto carico.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
qualsiasi intervento per la correzione della malattia di La Peyronie può essere eseguito a carico del Sistema Sanitario Nazionale!
Chiaramente per sapere se è indicato un intervento e che tipo bisogna effettuare una valutazione diretta del suo caso.

Cordialmente,
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it