Utente 509XXX
Salve,
sono affetto da fibrosi diffusa post priapismo, i tentativi di ripresa con i vari step sembrano proprio falliti (orali, iniezioni vacuum)

La soluzione naturalmente sarebbe la protesi,
ma ho il timore che il piacere non possa essere suffuciente (almeno per me) anche psicologicamente,
Il piacere sento che deriva dall'erezione tramite il sangue, temo che con la protesi sia come avere un pene di gomma dentro la pelle.
E cio che temo ancora di piu è come una donna possa accettare una protesi, sapendo che non è l'eccitazione verso di lei che crea l'erezione ma una pompetta. Il rapporto non diventa piacevole per vederlo crescere per una donna?
Soprattutto come nel mio caso che sono di nuovo single e non ho idea di come una nuova conoscenza possa accettarlo o scappare via...

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il ricorso all'impianto protesico rappresenta l'ultima spiaggia nel caso di fallimento di tutte le terapie speifiche.Come le é stato già spiegato in altro post,lasci che sia un chirurgo dedicato a consigliarla in merito alla risoluzione del problema.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se l'indicazione "medica" nel suo caso dovesse essere la protesi, sarebbe comunque opportuno/indicato un percorso psicosessuologico avendo come oggetto proprio l'affrontare tutti i dubbi che ci ha espresso, ed anche altro.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it