Utente 506XXX
Salve a tutti,

ho 27 anni, mi sono sottoposto il mese scorso ad un intervento di protesi peniena ams 700cx.

A un mese e 10 giorni dall'intervento pare essere andato tutto per il meglio. Avevo solo alcuni dubbi che forse potete aiutarmi a chiarire:

- quando gonfio al massimo o quasi la protesi ho molto dolore/fastidio sulla zona del glande, noto che dopo la masturbazione un po' mi passa ma comunque mi rende davvero difficile tenere la protesi gonfia per più di mezz'ora/un'ora.

- ho perso qualche centimetro sia in lunghezza che in circonferenza. Dato che mi sono operato nel pubblico mi è stato detto che per la protesi c'era solo la misurazione standard di 15cm, eppure col massimo gonfiaggio comunque mi sembra di avere sui 14. Ho letto che riduzioni del pene possono osservarsi nei primi mesi, può essere anche il mio caso o devo rassegnarmi?

- quando gonfio la protesi e sto in piedi noto che il pene tende verso il basso, di circa 30-45 gradi, non ho una curvatura però perché da sdraiato è normale. Può essere un problema di inserimento della protesi? Può provocarmi scompensi nel lungo periodo?

Grazie anticipatamente :)

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

tutte osservazioni abbastanza pertinenti da parte di chi, giovane, è stato sottoposto ad inserimento di protesi idraulica.
ne parli con l'andrologo che la ha seguita ed operata per tutte le osservazioni postoperatorie in merito
mi sembra che tutto stia andando bene
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Grazie mille dott. Pozza.

Prima dell'operazione ho studiato un po' tutto ciò che ho trovato su internet sull'intervento, quindi il mio ringraziamento vale sia per questa risposta che per tutte le sue altre risposte che ho letto in questi anni su questo argomento.

Sono stato operato fuori dalla mia regione, quindi l'andrologo che mi segue nel recupero è diverso da quello che mi ha operato. Pur essendo gentilissimo e preparatissimo tende a non sbilanciarsi troppo nel rispondermi alle domande precedenti, per questo volevo sentire il parere anche di altri andrologi, non perché debbano dirmi qualcosa di certo, ma almeno per sapere cosa aspettarmi più o meno...

Mi interessano soprattutto le risposte in merito a dolore e dimensioni che sono le cose che mi preoccupano un po' di più.

[#3] dopo  
Utente 506XXX

Salve, forse ho capito la causa del dolore sul glande durante il massimo gonfiaggio.

Ho notato che il tubicino di sinistra arriva più in alto rispetto a quello di destra durante il massimo gonfiaggio ed è proprio in quella zona che si sente di più il dolore.

Qual è la strategia migliore da adottare in questi casi?

[#4]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore

senza poterla vedere direttamente ogni giudizio è molto difficile
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#5] dopo  
Utente 506XXX

Capisco. Tento un'ultima domanda.

Sul foglio di dismissione che mi hanno dato c'è scritto che mi hanno misurato i corpi cavernosi (23 cm bilateralmente) e che mi hanno posizionato cilindri protesici(20+3 cm bilateralmente).

Com'è possibile allora che il mio pene in massimo gonfiaggio misuri 14cm? I 20+3 sono perlopiù all'interno?

Come ho già scritto mi era stata accennata una misura standard di 15 cm. Ciò è coerente con quello che ho riportato sopra?

[#6]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
MANCIANO (GR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
le misure sembrano corrette
un tratto dei corpi cavernosi (circa un terzo) si sviluppa all'interno e questo non contribuisce alla lunghezza del pene cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#7] dopo  
Utente 506XXX

Grazie mille dottore.

Ultimissima domanda. Dato che come dicevo, ogni volta faccio fatica a gonfiare al massimo perché il dolore è lancinante. Può essere una buona idea prendere un antidolorifico prima di gonfiare per qualche settimana?