Utente 544XXX
Salve, il giorno 01/03/2019 mi sono operato ad una fistola- sacro-coccigea recidiva (operata 5 anni prima con metodo chiuso), poiché avevo espresso la volontà di tornare a lavoro il prima possibile per un post operatorio più breve mi hanno messo di nuovo i punti, lasciandomi solo un po aperto sopra... tre volte a settimana andavo in ambulatorio, però dopo 17 giorni poiché non riuscivo a coagulare e perdevo sangue hanno deciso di togliermi i punti di sutura e lasciar chiudere per seconda intenzione.
È passato quasi un mese e mezzo 3 volte a settimana vado a cambiarmi le medicazioni interne e tutto procede anche se molto lentamente.
Le mie domande sono:
1)Quando potrò riprendere a lavorare ? Poiché faccio l'autista ho paura che stare seduto posso causare problemi alla chiusura della ferita...
2) È normale che le medicazioni al secondo giorno puzzano? Soprattutto nei weekend poiché vado di venerdì e ritorno il lunedì a cambiare la medicazione... sembra puzza di cadavere ...
3) Quando potrò riprendere la mia vita regolarmente?

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,continui a seguire i consigli del medico reale.Da questa postazione,senza poter vedere direttamente,il nostro potrebbe essere un inutile esercizio di fantasia.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 544XXX

Ho capito, volevo solo sapere se era normale che puzzasse e dopo quanto si puo ritornare a lavoro? Poiché guido e non vorrei fare danni.
Il nornale recupero con tecnica aperta di quanti giorni massimo è?