Utente 521XXX
Slave a tutti cari dottori, vorrei un consulto da voi.
Martedì 21 mi sono sottoposto ad una circoncisione totale per una fimosi serrata congenita. Il chirurgo è stato bravo a non farmi sentir nulla, e nemmeno dopo l'operazione ho avvertito chissà quanto fastidio.
In superficie si è creato un gonfiore circolare con tumefazione di un colore violaceo molto scuro intorno alla pelle appena sotto il glande, che tra l'altro faccio fatica a scoprire per vedere i punti di sutura. Tuttavia, ieri al controllo mi è stato detto che è una cosa alquanto normale e vi vogliono alcune settimane perchè ciò si restabilizzi.
La cosa che mi preoccupa è che da ieri sera e soprattutto stamattina la tumefazione quasi nerastra si è sparsa anche sullasta del pene e un po' sulla alrte dorsale. Circa il 60/70% del pene è di un colore violaceo scuro. Non so se sia ancora una cosa normale o debba, secondo voi, chiamare il chirurgo?
Scusate l'ignoranza, ma forse è dovuto alle dilatazioni dei vasi sanguigni per via delle erezioni notturne che tra l'altro mi danno ancora un po' di fastidio al mattino e che inoltre tirano i punti ad aver esteso la tumefazione? Sono molto preoccupato, minokacer bbe ascoltare un visto parere. Fiducioso di ricevere vostre delucidazioni, vi ringrazio anticipatamente. Buona giornata.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

queste situazioni post-chirurgiche sono sempre particolari e non facili da comprendere, almeno da questa postazione, e quindi bene riconsultare in diretta il suo chirurgo di riferimento.

Si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 521XXX

Grazie dottor Beretta per la sua gentile risposta. Vorrei porle un'altra domanda: è normale che dalla tumefazione circolare della pelle proprio sotto al glande che tra l'altro è un po' violacea fuoriesca un po' di sangue ogni tanto? Ceh è come se fosse una spugna, le spiego: noto che nell'arco della giornata ogni tanto fuoriesce del sangue da lì, anche se sono io a fare pressione con le dita o cercando di scorrere la pelle per vedere i punti. Mi devo preoccupare è una cosa del tutto ovvia e naturale? Grazie mille

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non faccia alcuna pressione sulla ferita e si limiti eventualmente a far scorrere la pelle rimasta.

Altri dubbi sempre bene risentire in diretta il suo chirurgo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 521XXX

Anzitutto la ringrazio nuovamente per la sua celere risposta, dottor Beretta.
Quello che vorrei sapere, in effetti, è se è una cosa normale o un fatto anomalo che mi capiti ciò. E in più, dopo quanto tempo, generalmente, passano questi sintomi: tumefazioni, anomale colorazioni? E ancora, quand'è che finalmente potrò riprendere la mia vita sessuale senza problemi?
Grazie mille e buona giornata!

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se non ci sono stati particolari problemi post-chirurgici, generalmente dopo 15-20 giorni si può riprendere una normale attività sessuale anche di tipo penetrativo.

Altri dubbi sempre allora risentire in diretta il suo chirurgo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 521XXX

Ok grazie ancora. Cmq dottore, è possibile che dopo solo una settimana abbia già visto cadere qualche punto? È tutto nella norma?

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anche questo può succedere.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 521XXX

Grazie dottor Beretta x la risposta. Infatti stamattina sono stato a controllo. Il chirurgo "senza pietà" mi ha scoperto la pelle per vedere se era tutto apposto ( mamma mia che dolore, ho sentito le stelle). Mi ha cmq detto che può succedere e mi ha anche rassicurato sul fatto che un po' di sangue che fuoriesce dal gonfiore è più che normale. Mi ha cmq consigliato di non mettere più garze, per far seccare più velocemente i punti suppongo, non so. Quello che non gli ho chiesto, per mia dimenticanza, è se già, a 8 giorni dall'operazione, posso utilizzare un detergente neutro per l'igiene?
Cosa dice lei, dottore? "Vitgase" detergente va bene?
Ancora grazie per l'attenzione!

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senta il suo farmacista ma è bene utilizzare dei detergenti dedicati, generalmente a pH basso, non neutri.

Ancora un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 521XXX

Grazie per la risposta dottor Beretta. Un detergente pe l'igiene intima quindi con un PH pari a 4.5 potrebbe andar bene? Ossequi!

[#11]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo; chieda comunque un parere anche al suo andrologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 521XXX

Dottor Beretta, salve. Negli ultimi giorni sono stato nuovamente a controllo come previsto . Il chirurgo, dopo avermi visitato, mi ha prescritto "epinorm gel", una confezione da 5 flaconi monodose, da applicare una volta effettuato il lavaggio. Quello che non gli ho chiesto, per mia dimenticanza, è se il gel va applicato solo in superficie, e quindi sul glande, o anche alla base del glande, e quindi dove prima c'erano(e in parte ci sono ancora) i punti e quindi all'interno della parte cicatrizzata?
Un'altra cosa che vorrei chiederle è se il fatto che siano monodose significa che debba usarne un intero flacone ogni volta che ne faccio uso oppure potrei azzardare di lasciarne un po' nel flacone ed utilizzare la parte rimanente per una seconda applicazione?
Grazie in anticipo. Ossequi!

[#13]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente il prodotto si applica su tutto il glande e tutto, essendo una monodose.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com