Utente 518XXX
Buongiorno,
Vorrei chiedervi un parere per il mio compagno.

Ha 54 anni, stiamo cercando gravidanza da pochi mesi, e da uno spermiogramma effettuato a giugno risulta oligoastenospermia (1 milione di sp.)

Spermiocoltura/urinocoltura/tampone uretrale nulla,
Esami ormonali nella norma (testosterone un po' basso ma comunque nei limiti),
A prima vista no varicocele.
"addome trattabile, non dolorabile, logge renali libere non dolorabili. Didimo sinistro un poco ridotto di volume. Canali inguinali apparentemente liberi. ETG con didimi ridotti di dimensioni, in particolare il sinistro",
Ecocolordoppler: "varicocele sinistro con reflusso in ponzamento. Minimo versamento di idrocele sinistro. Epididimo destro nei limiti di norma".

Ha fatto un paio di scatole di Chiroman NAC, che poi gli sono state sostituite dall'andrologo da Spergin Forte (24 giorni). . .
Ne ha fatti 22, poi avrebbe dovuto iniziare con il Q10 (96 giorni),
ma dopo una settimana circa che prendeva il Forte ha iniziato a sentire, subito dopo l'assunzione, un leggero dolore al testicolo sinistro, che passava nel giro di un'ora.
Continuando con la cura, sentiva ormai i doloretti anche durante tutta la giornata, così il medico gliel'ha interrotto, e per il Q10 si aspetterà che gli passi del tutto; ha detto che ne ha parlato con l'informatore e basta, non perché gli capita.

Premesso che prima di qualsiasi integratore non ha mai avuto doloretti al sx, neanche con il Chiroman NAC ma solo con Spergin Forte; che il suo varicocele sx è subclinico; che in tutto ciò il testicolo destro sta benissimo;
Voi sapreste dirmi come mai gli capita questa cosa?

(noi, da profani, ipotizziamo che l'integratore stia facendo aumentare la spermatogenesi e che il test. sx, essendo più piccolo e con quel varicocele subclinico, faccia un po' fatica a "stare al passo".. . Mentre il destro riesce senza problemi. Ipotesi troppo fantasiosa?)

Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata!

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
cara lettrice

lei è giovane, 30 anni, ma certamente non nel massimo di fertilità
bisognerebbe conoscere i valori dello spermiogramma di suo marito, anche lui giovane, ma con unnliquido seminale probabilmente "non eccelso"
seguite le indicazione del vostro specialista e rapporti frequenti
ci tenga informati,
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 518XXX

I dati del suo spermiogramma sono:


- Giorni di astinenza: 5
Ha urinato prima SI
Coagulo dopo eiaculazione PRESENTE
Fluidificazione dopo 30' a 37 COMPLETA
Colore GRIGIO OPALESCENTE
- Volume totale 4.5 ml (>1.5 - <6.8)
PH 8.2 (>7.2)
Viscosità <20 (<20)
- Spermatozoi per mL 1.000.000 (>15 milioni - <213 milioni)
Totale nell'eiaculato 4.500.000 (>39 milioni - <802 milioni)
- Cellule rotonde 500.000 /eiaculato (<1 milione)
Concentrazione leucociti (PMN) 700.000/mL (<1 milione/mL)
- * Motilità progressiva 1% (>32 - <72)
Sp. con mot. progressiva nell'eiaculato 45.000 /eiaculato (>4.8 milioni)
Motilità non progressiva (NP) 11%
* Motilità totale (PR+NP) 12% (>40 - <78)
Immobilità (IM) 88%
* Test di vitalità (Eosina-Nigrosina) 13% (>58 - <91)
- Conteggio spermatozoi normali e anomali NON VALUTABILE per scarsità di elementi
- Cellule epiteliali ciliate POCHE
Filamenti di muco ASSENTI
Cristalli di spermina ASSENTI
Aggregati e agglutinati nemaspermici ASSENTI
Spermatogoni ASSENTI
Spermatidi RARI
Spermatociti RARI
Teste isolate ASSENTI

E dopo la cura con gli Spergin dovrà farne un altro...

Ma non ho capito la correlazione tra i valori del suo esame, e questo doloretto al testicolo sinistro, tema principale del mio consulto, dopo l'assunzione per diversi giorni di Spergin Forte.

[#3] dopo  
Utente 518XXX

Nessuno quindi sa rispondere al mio quesito?