Utente 573XXX
Come da titolo fin dal mio primo rapporto a 18 anni ho sempre avuto problemi di eiaculazione precoce, addirittura venivo al primo contatto con la vagina, con gli anni ciò è diminuito ma comunque durante la penetrazione non resisto più di un minuto, devo andare molto lentamente e fermarmi per durare qualche minuto in più, cosa che rende i rapporti non gradevoli.
La soluzione che uso è di farmi venire con il sesso orale o la masturbazione da parte del partner visto che solitamente non ho mai avuto periodo refrattario, e son pronto subito per il rapporto; mi chiedo se questo è sbagliato?
Perché nell' ultimo anno penso dipenda dalla età che avanza, ho accusato, non sempre ma in alcuni casi questo famoso periodo refrattario che prima era praticamente assente, e devo aspettare dai 5 ai 10 min, a volte di più, e questo crea disagio durante il rapporto, perché con la penetrazione vengo subito.
Ho la preoccupazione che questa soluzione che utilizzo per durare di più e soddisfare le mie partner non potrò più utilizzarla visto che con l avanzare dell' età il periodo refrattario aumenterà sempre di più, e la mia eiaculazione precoce durante la penetrazione rimane.
C è una soluzione a tutto ciò?
E da cosa può dipendere?
Con l' età non dovrebbe aumentare il tempo di eiaculazione così come il periodo refrattario?

Ps.
Sono un ragazzo attivo, faccio sport e non ho nessun tipo di patologia.

Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le questioni da lei poste devono essere valutate in diretta ed in primis da esperto andrologo con chiare competenze sessuologiche, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare, senno ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/6691-eiaculazione-precoce-fattori-scatenanti.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com