Utente 545XXX
Gentile dottore
Vorrei sapere un suo parere in merito alla situazione seguente.
Il mio fidanzato 33 anni da poco ha scoperto di avere un varicocele sinistro di secondo grado.
Ha eseguito uno spermiogramma Dove è stato evidenziato una motilità molto bassa.
L urologo che lo sta seguendo gli ha consigliato di fare un altro spermiogramma per valutare se è il caso di operare o no.

Vorrei chiederle 1 il varicocele se operato può migliorare la fertilità e quindi i valori dello spermiogramma?

2 se non si opera ci sono altre cure e a cosa andrebbe incontro.

3 sia se si opera sia se non si opera è possibile ugualmente un concepimento in modo naturale?
Cosa ne pensa?
Cosa consiglia?
Vorremmo sposarci e quindi avere dei figli.
In attesa di un suo riscontro chiarificatore la ringrazio in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

la presenza di una dispermia con il contemporaneo riscontro di un varicocele necessita sempre di una valutazione clinica diretta per darle poi un parere terapeutico mirato.

Detto questo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com