Cambiamento eiaculazione

Gentili dottori,
Da qualche tempo a questa parte ho notato un cambiamento nella quantità e nella qualità del mio eiaculato.

In premessa vi dico che ho 35 anni, non sono fumatore e non consumo alcool, sono in leggero sovrappeso.

Vado al dunque: ho sempre avuto una idea colazione molto abbondante, negli ultimi mesi invece, si è ridotta notevolmente (per capirci si parla di qualche goccia).
A volte mi capita che sia più copiosa, ma mai ai livelli di prima.
Inoltre ho notato che il colore del mio sperma è virato verso un giallino e che mentre prima l’eiacuzione avveniva a schizzo adesso avviene quasi a goccia o comunque con poca spinta.
Inoltre lo sperma mi sembra più pastoso, denso.

La situazione va avanti oramai da un annetto e non ho avuto altri sintomi, se non, raramente, un leggero bruciore nell’arteria quando urino, ma singoli episodi isolati.

Consapevole che solo la visita con lo specialista possa indirizzarmi, quali sarebbero gli esami da effettuare in modo da arrivare, in questo periodo storico un po’ complicato, alla visita con un quadro chiaro?

Sono piuttosto in ansia, temo conseguenze sulla mia fertilità.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,in previsione di una visita diretta, esegua un'ecografia prostatica e delle vie seminali ed un esame del liquido seminale con coltura.Cordialita'

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test