Ph elevato spermiogramma , pochi spermatozoi

Gentili dottori.

Da circa 4 mesi non faccio piú uso di finasteride e mi sono sottoposto ad un nuovo spermiogramma.
Pensavo che tutto fosse tornato nella norma, prima avevo ottimi numeri, invece vi allego i risultati, PH elevato e pochi spermatozoi

Examen macroscópico
Aspecto Normal
Viscosidad Normal
pH 8.3 > 7.2 *

Volumen 2.8 mL > 1.5

Examen microscópico
Concentración de Espermatozoides 10.65 millón/mL > 15 *

Movilidad total 30 % > 40 *

Movilidad Progresiva 16 % > 32 *

Test de Vitalidad 54 % > 58 *


Morfología
Morfología Normal 22 % > 4
Morfología Anormal 78 %


Examen bioquímico
Fructosa 315 mg/dL >= 150
Citrato 545 mg/dL >= 300

Ho un PH elevato sopra le media, questo avrebbe potuto influire sulla produzione di spermatozoi?

é il secondo spermiogramma che faccio, valori sempre sui 10/15 milioni, é migliorabile?
Due anni fa avevo valori sui 70 milioni a millilitro.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

un pH mosso da solo non ci porterebbe a pensare ad un problema infiammatorio delle vie seminali ma questo è un aspetto clinico che dovrà ben chiarire in diretta con il suo andrologo di fiducia.

Sulla Finasteride le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/2452-finasteride-effetti-collaterali-sulla-sessualita-e-sulla-fertilita-maschile.html

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore grazie per il riscontro . Purtroppo in una città di 600.000 abitanti un solo Andrologo ed anche poco preparato . Rimpiango i medici italiani.
Finalmente tra poco torno in italia con la speranza di un consulto con Andrologo di fiducia , ma una terapia a distanza é impossibile da sostenere , imagino al massimo possa darmi qualche indicazione . Tutta quest' ansia generata dal non poter essere seguito da un professionista peggiora il quadro clinico
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Bene l’aspettiamo di ritorno nel nostro Paese!

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio