Utente
Buonasera a tutti.
Ho un problema da un po di tempo.
Praticamente non riesco più a raggiungere un orgasmo, ad avere un'eiaculazione.

Prima ero solo e riuscivo più o meno a masturbarmi, da 2 mesi sto uscendo con una ragazza dopo anni di solitudine.

Il fatto mi ha emozionato molto, mi ha messo ansia più di quella che ho, sono molto insicuro e impacciato (sono un forte ansioso e lievemente depresso, diagnosi di 3 psichiatri diversi).

All'inizio della relazione avevo problemi anche con l'erezione, che poi l'urologo mi ha corretto con cialis 5mg.
è andata un po meglio ma nei rapporti sessuali l'effetto dura poco e svanisce.

dopo un po ho provato con la masturbazione e ha funzionato un paio di volte e a fatica, anche se la situazione con la ragazza mi agitava, mi portava ansia e calo di libido, sia da solo che con lei, nonostante sia di bella presenza.

ora è più di un mese che non riesco ad avere un orgasmo ne eiaculazione, ne da solo ne con la ragazza anche se ho una discreta erezione che non dura però abbastanza, ho spesso dolori nella zona pelvica e fastidi ai testicoli.

da cosa può dipendere?
preciso che per il mio stato psicologico prendo zoloft 0, 25mg la mattina e tavor 2, 5mg 2 volte al giorno ma prima di conoscere questa ragazza, con l'autoerotismo, questi farmaci non mi hanno mai dato problemi.

esiste un farmaco che possa aiutarmi in questo?
cosa posso fare?

fatemi sapere grazie

p. s. ricordo che un anno fa il mio urologo mi prescrisse dostinex, dato che avevo i valori della prolattina abbastanza fuori norma e mi accennò che poteva aiutare sull'ormone dello stress, appunto la prolattina, sia per agevolarmi nell'erezione sia per la mancata eiaculazione.
ora, all'ultimo controllo non me l'ha prescritto, ma ho letto che questo farmaco può aiutare nella eiaculazione ritardata o assente?
grazie di nuovo

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci; è arrivato il momento di risentire in diretta ora e sempre il suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/