Utente 489XXX

Salve a tutti, spero che almeno qui possiate tranquillizzarmi un po’ dato che sono in paranoia totale. Sabato 14 aprile mi sottoporrò ad un intervento di mastoplastica additiva con tecnica dual plane, ho fatto già tutte le analisi e l’elettrocardiogramma, mi manca solo la visita con l’anestesista che si terrà il giorno stesso dell’operazione. Mancano pochissimi giorni ed io sono una fumatrice abituale di cannabis, ne fumo più o meno 1g al giorno. Vorrei sapere se con l’anestesia totale ci potrebbe essere qualche interazione perché ho una paura incredibile.
Solo da ieri ho smesso, prima non sono proprio riuscita, che poi ho smesso di fumare quella da “strada” ed ho comprato l’erba legale, light, con il THC inferiore ai limiti di legge. Dovrei smettere anche di fumare questa? Potrei riscontrare problemi nel corso dell’operazione essendo tossicodipendente da cannabis?
Ovviamente il giorno dell’operazione ne parlerò con l’anestesista, ma fino ad allora non so cosa pensare ne come comportarmi, ho solo paura per questa benedetta anestesia! Grazie a tutti in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora buon giorno, mi dispiace che questa risposta giunga tardi e spero che lei abbia parlato col suo anestesista e sia tutto concluso felicemente.
Indubbiamente la sua dipendenza può creare dei problemi in corso e dopo una anestesia specie se l'anestesista non ne è informato, e ciò può avvenire in termini di alterata sensibilità e risposta agli anestetici ed anche con risvegli molto agitati a volte non facili da controllare.
Ripeto che spero nel suo caso sia andato tutto bene.
Saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 489XXX

La ringrazio, fortunatamente è andato tutto bene, il risveglio ancora meglio non ho avvertito nessun tipo di fastidio, né nausea né freddo né altre cose, si figuri che alle 11 uscì dalla sala operatoria ed alle 14 ero già a casa mia. Ne parlai subito con l’anestesista appena arrivata in clinica, mi mise subito a mio agio e con una battuta fu capace di rassicurarmi anche. L’intervento comunque è andato per il meglio. Mi sono operata 6 giorni fa. Ovviamente ho ancora qualche difficoltà ad alzarmi da sola dal letto e non ho ancora ripreso la mia vita normale. I dolori sono andati a decrescere col passare dei primi giorni, solo ad un seno, quello destro, ho certi dolori e fitte incredibili, ma fortissimi, come se avessi un sasso al posto del seno, quando mia madre mi alza dal letto è più forte ancora, mi lacera proprio. L’altro seno invece niente, nessun fastidio e nessun dolore, fortunatamente oggi ho la visita dal chirurgo e non vedo l’ora perché ho paura possa essere qualcosa per il quale dovrà rioperarmi e sinceramente non mi va proprio, nel frattempo vorrei chiedere, secondo voi, questo dolore così forte al seno destro, cosa potrà essere? Grazie in anticipo