Utente 433XXX
Salve dottori ho 28 anni soffro di reflusso da 5 e a giorni devo fare sia gastro che colon così il mio gastroenterologo mi ha consigliato la sedazione così che mi faranno tutti e due gli esami. La mia domanda/timore e che, un mese fa ho avuto una forte infiammazione pelvica che mi ha portato al ricovero dove mi hanno fatto tutti gli esami , è uscito dai raggi al torace "modesta accentuazione della trama polmonare in assenza di focalità parenchimali".
Mi chiedo è pericoloso questo risultato dei bronchi per quanto riguarda la anestesia?? Cosa significa ? Può dipendere dal reflusso che mi va nei bronchi o che fumo perché non sono una grande fumatrice massimo massimo 6 al di . Ho un po' di ansie spero in una risposta grazie

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
per l'indagine diagnostica che deve fare, non si fa un'anestesia generale vera e propria ma solo una sedazione profonda in respiro spontaneo.
Le problematiche dell'Rx non sono preoccupanti e può stare tranquilla.
Per il resto delle domande tutto può essere.
Mi spiego meglio, il fumo fa male e questo lo sa, forse non sa che non è il numero delle sigarette fumate, ma il fumo di sigaretta in sé a fare male. Ci sono persone che fumano 40 sigarette al giorno e stanno benone e persone che ne fumano 3 e sviluppano asma e tutte le altre malattie correlate al fumo.
Forse per lei anche solo 1 sigaretta non va bene.
Anche il reflusso, come ha giustamente rilevato, incide in quanto inalato. All'inizio da tosse, ma a lungo andare la sostituzione dell'epitelio di rivestimento bronchiale e la cronica stimolazione elimina anche questa e il rilievo è solo radiologico.
Concludendo, stia tranquilla gli anestesisti sono "allenati" a trattare pazienti come lei.
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Grazie dottore per la risposta , la data si avvicina e in me un po’ di ansia sale. Se possibile vorrei porle un paio di domande : ho un po’ paura della sedazione anche se nel 2013 per fare la gastroscopia L ho fatta però questa volta ho molta più paura visto che sono due esami, volevo sapere se il fatto che ho un po’ di tosse con catarro possa interferire con la sedazione? Ultima domanda io ho avuto un problema che sto ancora combattendo con L infiammazione pelvica sono stata ricoverata a dicembre e ho fatto L antibiotico che ho ripetuto anche a gennaio e dovevo ripeterlo in questa settimana ma il mio dottore ha preferito che lo prendessi dopo questi esami che dovrò fare, la mia domanda è visto che sono quasi certa che ho ancora quest infezione addosso non del tutto debellata infatti ieri avevo dolori con 37.5 di febbre posso affrontare lo stesso questi esami in sedazione? Grazie e mi scusi per il disturbo