Utente 486XXX
Gentile Dottore,
ho 56 anni e da circa un anno quando sono fermo a riposo ho formicolio alle estremità delle dita e ai piedi (durante il sonno di notte non avverto tale sensazione) e negli utimi mesi ho avuto sempre mal di testa. Ho verificato a lungo i valori pressori che erano 90-95 la minima 140-150 massima.Dopo visita cardiologica ed ecodoppler con SEGUENTE REFERTO:
Mitrale normale. Aorta: lembi valvolari normali; morfologia tricuspide
Atrio sx: di normali dimensioni
Ventricolo sx: cavità di normali dimensioni; Normocontrattile; Ipertrofia di grado lieve.
Cuore destro: ventricolo destro di normali dimensioni; Atrio destro di normali dimensioni; vena cava inferiore di normale diametro.
Pericardio: non segni di versamento
Doppler: Inversione del rapporto E/A (aspetto velocimetrico suggestivo di ridotta compliance del ventricolo sx); Rigurgito mitralico minimo;
Rigurguto tricuspidalico minimo.
MISURE
DIAMETRO TELEDIASTOLICO DEL VENTRICOLO SINISTRO mm42
SPESSORE DEL SETTO INTERVENTRICOLARE MM12
DIAMETRO ANTERO-POSTERIORE DELL'ATRIO SINISTRO MM32
DIAMETRO DELLA RADICE AORTICA MM34
FEVS STIMATA 55%

mi è stato prescritto il plaunazide 20-12-5 che ho preso 1 volta al giorno ma dopo dieci giorni avevo valori pressori molto bassi (55 min 100 mass) e avvertito spossatezza. Sono ritornato dal cardiologo che dopo consulto verbale con nefrologo (da analisi su sangue fatto dopo 10 giorni di terapia con plaunazide mi è stata riscontrata una lieve diminuzione della velocità di filtrazione glomerulare -73 ml/min) mi è stato prescritto plaunac 10 mg 1 cp al giorno. Adesso la pressione oscilla durante la giornata con valori che vanno da 126/80 a 137/85. Ho notato che i valori tendono ad aumentare dopo aver lavorato al computer e in generale sono un pò ansioso al lavoro. Aggiungo inoltre che soffro di RGE che curo con Gaviscon e ho media intolleranza al lattosio
Vorrei sapere, visto il leggero ispessimento ventricolo sx, se i valori pressori che ho dopo plaunac 10 sono buoni oppure no. e se la terapia che faccio è appropriata.
Faccio notare che 4 anni fa l'ecodoppler cardiaco risultava tutto nella norma. In questi ultimi 4 anni ho fatto molta attività fisica anche di resistenza.
Vorrei sapere inoltre se è il caso che faccia una ecografia renale
Aggiungo che il mal di testa è scomparso mentre formicolii alle dita delle mani e ai piedi che avverto in condizione di riposo e soprattutto quando sono seduto non sono mai scomparsi dopo le diverse terapie.
Ho madre che a 70 anni ha iniziato terapia antiipertensiva.
Grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Che usi quel farmaco od altri l'importante e' che lei riduca i valori pressori al di sotto dei 130/80 mmHg.
CAmmini almeno un'ora al giorno a passo sostenuto, non aggiunga sale ai cibi.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Grazie della pronta risposta e della sua disponibilità. Seguirò i suoi consigli.
Quindi non è il caso che faccia un controllo renale (ecografia)?
Grazie ancora
Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Una ecografia dei reni e surreni e' sempre consigliabile in un paziente iperteso, anche se le caratteristiche della sua ipertensione non fa pensare a parologie renali come causa .

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza