Utente 496XXX
Buonasera,
Premetto che sono una persona che ha sofferto di attacchi di panico 10 anni fa ed è rimasta leggermente ansiosa e ipocondriaca anche se ciò avviene raramente.
Ho partorito da un mese e mezzo, prima del parto mi è stato fatto ecg ed era tutto ok.
È iniziato tutto 10 gg fa quando mentre pulivo casa stavo semplicemente spolverando ho sentito una fitta al petto/parte sopra seno sx esterna e un indolenzimento in quel momento del braccio..ovviamente mi sono spaventata e per circa 40 minuti non mi sono sentita bene...non so descrivere di preciso cosa avessi ma non mi sentivo bene mi sentivo debole e stancca.
Da lì poi la sera sopratutto quando sono a letto e cerco di riposarmi inizia a mancarmi il respiro, anche mentre sono in dormi veglia mi sveglio xke faccio fatica a respirare.
Succede per due/tre notti poi niente X magari 3 notti e poi ancora di nuovo...insieme a questo ho anche a volte fastidio al collo..alla schiena centrale, perdo il sonno faccio fatica ad addormentarmi ma anche che rimango sveglia X 3 ore di notte di fila..mi sento agitata e debole. Ieri sera avevo anche un po’ di nausea.
Ovviamente nel mentre ho anche cercato su internet i possibili sintomi di problemi al cuore in una donna e ovviamente secondo me corrispondo...ho anche il papà cardiopatico infarto a 30 anni ereditario e messo stent a 35 anni.
Sono consapevole che la mia paura deriva da questo ma non riesco a capire come mai adesso sto così...mio marito dice che se ci fosse stato qualcosa sarebbe uscito dall ecg che xo è stato fatto a metà aprile ..
Nella mia vita di ecg anche sotto sforzo (vista la familiarità) ne ho fatti parecchi x motivi sportivi..sempre tutto ok.

Vorrei capire se, la cosa merita di essere approfondita o se si tratta di ansia

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei descrive non hanno niente a che fare con il suo cuore.
Ovviamente la sua ansia amplifica questi disturbi.

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie mille per la risposta.
Ma quindi ad esempio il formicolio che sento più volte allo sterno senza altri dolori da cosa può essere causato?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
parestesie banali, nevriti..

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza