Utente
Salve,
la mia (ex) ragazza ha vissuto un periodo estremamente difficile sotto il profilo psicologico.
E' dimagrita tantissimo da 57 a 47 kg in 10 mesi.
Insonnia, attacchi di panico

Viene seguita da uno psicologo - dott. in medicina (è alla prime sedute) e non risulta avere particolari patologie con il cibo anche se dovrà modificare il proprio rapporto con il medesimo per poter recuperare

Allo stesso tempo avverte periodicamente come delle palpitazioni, con effetto di cuore in gola da diverso tempo con accellerazioni delle pulsazioni.
Può essere che il dimagrimento con l'incidenza del caldo possa aver causato dei problemi al muscolo cardiaco, al cuore?
Che tipo di problemi si possono verificare e che esami sono consigliati?

(ah. gli esami del sangue sono ok a parte:
albumine un po' alte, e magnesio alto, potassio ok)

Il dottore ha detto che sono poco fuori del range, il fisico regge ma non alla grande. Non è che il magnesio alto sia un problema per il cuore?

Grazie!!

[#1]  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato

48% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
non credo che la causa del dimagrimento sia da ricercare nel cuore. Ha fatto bene a farsi seguire da uno psicologo ed eventualmente da un bravo internista

GMAD
GM Actis Dato
Cardiochirurgo
Ospedale Mauriziano
Umberto I di Torino

[#2] dopo  
Utente
Ok. Grazie per la risposta
Viceversa un dimagrimento può provocare problemi o scompensi cardiaci?