Pressione bassa e tachicardia accompagnata da ansia e nervosismo

Da circa tre anni soffro di vertigini, e escluso un problema di cervicale dalle indagini fatte, ho fatto indagini quali elettrocardiogramma, ecocuore, holter, e non è emerso nulla di sostanziale che possa giustificare le vertigini, da qualche tempo alle vertigini si sono associati problemi di respirazione, fame d'aria notturna e diurna, con dolore all'altezza della scapola sx tra essa e la colonna, dolore che si irradia sul petto. Ieri nel pomeriggio ho avuto un attacco d'ansia dopo aver avuto il solito dolore di cui sopra e ho misurato la pressione che era 101- 73 pulsazioni 92 di solito la mia pressione è di 120 -70 con pulsazioni che oscillano da 90 a 110. Tutto l'insieme dei sintomi potrebbe essere collegato a un problema vascolare o arterioso o polmonare, anche se un'indagine Rx ha escuso problemi.
grazie saprò apprezzare consigli per ulteriori indagini
[#1]
Dr. Massimo Tidu Cardiologo 1.4k 49 2
Gentile utente:
Gli accertamenti cardiologici che ha eseguito sembrerebbero escludere la genesi cardiaca dei suoi disturbi. Piu' facile c'entri l'ansia.
A disposizione per ulteriori consulti

Massimo Tidu M.D.
Medico Specialista in Cardiologia
www.massimotidu.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto