Utente 274XXX
buongiorno, in passato ho assunto mezza pillola per la pressione. la pressione alta era dovuta sicuramente alla pillola concezionale. interrotta ad aprile l'anticoncezionale, anche la pressione è rientrata nei valori normali. misurata di tanto in tanto , i valori fino a qualche settimana fa erano di circa 117-76. sabato 20 ottobre a causa di un forte dolore al collo ho assunto voltare, per i 4 giorni successivi insieme a muscoril, 1 o 2 volte al giorno. non passando il dolore sono passata all'oki una volta al giorno per altri 3 giorni.la sera non mi sentivo bene ho misurato la pressione ed era 144-103. nei due giorni successivi mediamente 130-95. e possibile che anche nel mio caso siano sti i farmaci a procurarmi la pressione alta? e soprattutto: avendo interrotto tutti i farmaci sabato 27, quanti giorni devo attendere perchè si abbassi la pressione, se l'innalzamento è dovuto agli antinfiammatori? grazie saluti

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'Oki è il nome commerciale del principio attivo diclofenac, un antinfiammatorio che può dar luogo a una serie di interferenze o dieffetti collaterali...da uqnato mi è dato sapere và evitato o non abusato in chi soffre di pressione alta perchè può peggiorarla attraverso un meccanismo di ritenzione idrica, ma che sia direttamente causa di ipertensione mi è nuova. Anche sull'associazione tra anticoncezionale e riscontro di elevati valori pressori ci andrei cauto...Lei potrebbe soffrire di ipertensione indipendentemente dai farmaci e certi principi ativi potrebbero peggiorarla, ma non esserne la causa...Il rapporto causa-effetto in medicina è troppoimportante per essere solo supposto (VA' DIMOSTRATO). Ad esempio nel suo caso se lei è ipertesa e ciò non dipende dai farmaci, potrebbe pericolosamente pensare di non esserlo più se non assume i farmaci imputabili...con tutte le naturali conseguenze. Lei deve avere una diagnosi e credo faccia bene ad affidarsi ad un bravo cardiologo. Utile potrebbe essere eseguire un Holgter pressorio delle 24 h.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica