Utente
Salve io sono una ragazza di 24 anni ho da poco (ottobre) fatto una visita cardiologica completa perché da un pò di tempo dopo un periodo di ansia avevo iniziato a preoccuparmi del cuore.. sentivo a volte dei colpi nel petto e mi spaventavano e il dottore mi ha detto che potevano essere extrasistoli ma non devo preoccuparmi è vero? Gli esami al cuore erano perfetti sia il colordoppler che l'ecocardiogramma che l'elettrocardiogramma
Quando le sento io però le extrasistole mi preoccupo ma mi ha detto che non ci posso fare nulla devo solo smettere di pensare al cuore e come batte cosi anche se le ho non le sento se non mi concentro cosi.. anche perche io prima di soffrire di ansia non le avevo mai sentite ma non penso che mi vengano solo da quando ci faccio caso no? Il medico ha detto anche che con il mio cuore sano le extrasistole non importano che non sono pericolose e che le hanno tutti è vero?
Io sono comunque da un po' in cura da uno psicologo

Grazie dottori

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' vero....
riferisca al suo psicoterapeuta delle sue paure, perchè il problema continua ad non essere cardiaco, ma psicologico....
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua gentilezza buona giornata

[#3] dopo  
Utente
Salve dottore scusi se la disturbo ancora ma è normale sentire extrasistoli quando si è agitati o si parla in modo concitato ed agitato? Prima ho avuto un diverbio acceso e nel mentre in cui parlavo a voce un po' alta ed ero agitata notavo oltre a un po' i battiti accelerati sentivo qualche extrasistole può essere?

Grazie

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore scusi se la disturbo ancora ma è normale sentire extrasistoli quando si è agitati o si parla in modo concitato ed agitato? Prima ho avuto un diverbio acceso e nel mentre in cui parlavo a voce un po' alta ed ero agitata notavo oltre a un po' i battiti accelerati sentivo qualche extrasistole può essere?

Grazie

[#5]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Guardi è inutile postare domande in area cardiologica, perchè noi non possiamo esserle di alcun aiuto. Come le ho già fatto presente i suoi disturbi dipendono dalla sua ansia e solo uno psicoterapeuta può aiutarla.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Rillo scusi se le scrivo nuovamente su questo post ma non riesco ad aprirne un altro avrei solo una domanda e cioe: la mia psicologa mi ha fatto parlato con uno psichiatra che mi ha fatto iniziare una terapia con la sertralina sto iniziando gradualmente per arrivare alla dose che prendo poi fissa. Mi ha chiesto se avevo mai fatto un ecg perche voleva sapere se era apposto. Ho chiesto perche e mi ha risposto che era per essere sicura che non soffrissi della sindrome del qt allungato perche il farmaco puo peggiorarlo. Io non ne soffro perche dal cardiologo non mi aveva detto niente ma mi puo capitare lo stsesso? Devo fare altre visite secondo lei lo psichiatra ha detto che se non ho problemi elettrolitici o altre cose che insieme a questo possono allungare questo qt é molto raro che succeda che ne pensa?

Grazie dottore

[#7]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
...che il collega che le ha detto del QT lungo non le ha dato un buon servizio....è un problema di pertinenza medica, ma trasferirlo al paziente ansioso non può che peggiorare il suo stato...
Il QT lungo indotto dai farmaci in questione può essere evitato monitorizzando l'ECG in maniera seriata (ossia lo faccia a cadenza come consigliato e solo per controllo).
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#8] dopo  
Utente
GraZie dottore e a suo avviso ogni quanto dovrei fare l'ecg?
Comunque secondo lei è cosi frequente che capiti questa cosa anche a dosi come la mia io prendo 50 mg
Grazie dottore

[#9]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
non è frequente e per l'Ecg ascolti i consigli del collega che le ha prescritto il farmaco e che lo conosce meglio di noi cardiologi...
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica