x

x

Sono preoccupato per il mio cuore e per un attacco cardiaco

Salve, il mio problema è che a riposo ho i bpm sempre tra 85 e 95. Spesso ultimamente sempre sui 90. Premetto che sono un tipo ansioso, da quando un po' di tempo fa fui colpito da un attacco di panico e, successivamente recatomi da un cardiologo, questo mi riscontrò una leggera ipertrofia ventricolare sx. Da quel momento sto sempre a controllare i battiti con lo smartphone. Sono preoccupato per il mio cuore e per un attacco cardiaco. Da premettere che ho 22 anni e da quando ho avuto questo problema non vado più in palestra e non vado più a calcetto con gli amici. Il cardiologo mi disse di non preoccuparmi, ma io ho paura. Che devo fare? Può dipendere pure dal fatto che io sia un po' in sovrappeso? La notte faccio fatica ad addormentarmi e conto i battiti e le extrasistolie sul cuscino. Le extra le sento solo io a dire di mia madre, quando mi misura la pressione. La pressione è quasi sempre 120/75. Grazie in anticipo per la risposta.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.5k 3.2k 2
Considerando i dati che ha inserito e' ..un po' tanto in sovrappeso..
Il sovrappeso e l'ansia che ha sicuramente aumentano la sua frequnza cardiaca.

Lasci perdere lo smartphone: si metta a dieta ed inizi a camminare un'ora al giorno, a passo svelto.
Vedra' che nel giro di una settimana la sua frequenza miracolosamente si normalizzera'.

Arrivederci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta dottore, buona giornata.