Arresto cardiaco nei giovani

Gentili dottori, ho 18 anni e mi sto rovinando la vita con questa fissazione che dura da piu di 3 anni con l'arresto cardiaco.
Mi interessa ogni quanto tempo dovrei fare un ECG per dire ok.. ho fatto l'ECG posso stare al quanto "tranquillo" so che non azzera le probabilita l'ECG ma le riduce, io ho fatto una visita ECG ed ECO 3 anni fa sembrava tutto apposto anche se hanno detto ho il cuore leggermente ingrossato hanno detto era cuore d'atleta ma non credo fosse cuore d'atleta secondo me si stava sviluppando la cardiomiopatia ipertrofica visto che anche non praticavo sport da 3-4 mesi e questo mi sta tormentando , tra un mese o da fare un viaggio dove saro 1 mese via da casa e queste paure li cresceranno, le paure piu grandi sono di avere un arresto cardiaco nel sonno visto che vedo molte notizie dove muoiono nel sonno, poi dello sport neanche non si parla quello non lo pratico da anni per stare piu tranquillo, ero gia da uno psichiatra le cose che mi tranquilizzano sono le statistiche dell'incidenza (2.3/100.000) nel veneto , anche se so che l'incidenza non e uguale alla prevalenza. Quindi le mie domande sono ogni quanto tempo fare l'ECG per essere piu tranquilli ? Secondo voi e possibile che dopo un ECG e un ECO il cardiologo non seppe distinguere il cuore d'atleta da una cardiomiopatia ipertrofica ? Comunque penso che domani vado a chiedere alla dottoressa per fare un'altro ECG dopo 3 anni per vedere se ho qualcosa, spero bene.

Grazie per le risposte
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,8k 2
innanzi tutto la miocsrdiopatia ipertrofia si distingue abbastanza facilmente dalla ipertrofia da sport alla ecografia cardiaca.
detto questo se lei ha ossessione di questa patologia é inutile che si rivolga i cardiologi ma piuttosto ad uno psichiatra o psicoterapeuta.

Arrivderci
cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta pero' ogni quanto tempo fare l'ECG ?
E possibile che ci sono all'anno in Italia piu di 1000 giovani tra 18-35 anni che muoiono di arresto cardiaco ?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,8k 2
70.000 persone l anno , 200 al giorno , una ogni 8 minuti.
L ECG non servessoljtwmente a niente dopo la prima votare l ha eseguito.

la,saluto

cecchini
[#4]
dopo
Utente
Utente
si questo vale per tutti non solo per la fascia d'eta che le ho chiesto io per quella fascia di eta che le ho chiesto io e possibile sia piu di 1000 all'anno?
[#5]
dopo
Utente
Utente
non e che durante la crescita si possa sviluppare qualche malattia ? per esempio ARVC,HCM?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,8k 2
le malattie che lei indica sono congenite quindi ci si nasce e non vengono acquisite.
le cifre che lei riporta sono corrette

la saluto
[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie per le risposte.. ultima cosa che non ho capito e mi faccio questa domanda da molto tempo.. come l'incidenza puo esser 2.3/100.000 18-35 anni (da uno studio in veneto che lei conoscera sicuramente) calcolando un po si puo capire che guardando in totale quanti giovani ci sono in Italia tra i 18-35 anni il dato che ne muoiono piu di 1000 e un po strano non le sembra se sarebbero piu di 1000 arresti cardiaci in questa fascia d'eta l'incidenza non sarebbe molto piu alta? Grazie per le risposte e arrivederci
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,5k 2,8k 2
Vede purtroppo in Italia le statistiche sono poco precise perché spesso L causa di morte viene definita come infarto o ictus in
Maniera impropria giacché nel nostro paese si fanno poche autopsie mentre in altri paesi sono obbligatorie .
Smetta di pensarci
La saluto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test