Utente
Salve, ho 26 anni e dall'età di 19 anni ho scoperto di avere un blocco focale dx. Ho fatto molti ecg e visite cardiologiche tra cui anche prova da sforzo. Prima di un intervento per tonsillectomia, in seguito all'esame cardiologico è emerso il solito blocco focale dx e un bav di 1 grado incompleto e il giorno dopo mi hanno fatto rifare l'ecg per confermare perchè non erano sicuri e infatti il cardiologo più esperto ha notato che non avevo il bav ma solo il PQ nei limiti superiori. Dopo feci altre visite e risultò sempre blocco focale dx, pq nei limiti superiori, piccolo soffio sistolico alla base e extrasistole sopraventicolari sporadiche, e infine bradicardia 58. Ho fatto anche ecocardiogramma e tutto nella norma. Premetto che ho cominciato ad avere le extrasistole solo dopo aver cominciato a preoccuparmi per il cuore e pensavo di morire per il blocco focale dx mi facevo tante paranoie ed ero sempre in ansia. Ora mi si è creato un circolo vizioso che mi ascolto sempre il cuore ed a riposo è tra i 58 e i 52, la mattina appena sveglio sono a 48, il dottore dice che potrei essere bradicardico perchè faccio sport 3-4 volte a settimana oppure la mia è una bradicardia apparente perchè avendo le extrasistole non le sento e sento solo i battiti normali, voi sapete meglio di me cosa vuol dire questo. Io penso che la bradicardia sia conseguenza dello sporto che faccio da sempre (tempo fa correvo 1-2 volte a settimana, mentre ora mi alleno con pesi leggeri da 5 kg facendo esercizi fitness e vado a correre) e che ho cominciato a fare con più regolarità negli ultimi 2 anni e spero sia questa la causa. Mi hanno consigliato il biancospino in para-farmacia per ansia ed extrasitole ma ho visto su internet che è controindicato nei pazienti con problemi di conduzione elettrica e bradicardici, il mio medico dice che posso prenderlo perchè andrebbe a calmare solo le extrasistole e non farebbe danni e che anzi, mi farebbe bene perchè aumenta la contrattilità del cuore. Vorrei sapere se posso prenderlo tranquillamente nel mio caso oppure no, il farmaco in questione di chiama ANSIOLEV, e devo dire che mi aiuta davvero. Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il blocco focale della banca destra e' una variante della normalita' e non ha alcuna relazione con la sua bassa frequenza, che e' invece legata alla sua regolare attivita' fisica.

Puo' assumere tranquillamente il biancospino dal momento che e' totalmente inutile.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Il mio medico dice che una bradicardia cosi non può essere data dalla mia attività perchè per avere bradicardia da sport dovrei farlo a livello agonistico o ad intensità elevata, quindi non so che pensare. Per il biancospino comunque potrebbe aumentarmi il tratto pq? Visto che è controindicato in persone con blocco atrioventricolare. Tra l'altro ho paura che mi venga il Bav di 1 grado quindi sto molto attento alle medicine che prendo..

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi il biancospino non le crea alcun problema perche' non serve a niente.
Quindi fa prima a non assumerlo, risparmiando soldi
LA frequenza si abbassa fisiologicamente quando una persona fa attivita' fisica come la sua.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora! Ma le assicuro che da quando lo assumo le extrasistole e l'ansia sono dimunuiti molto!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si chiama effetto
Placebo e sono contento che le funzioni

Saluti

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Lei come dottore ovviamente sostiene i farmaci veri e propri, ma che hanno molti effetti collaterali. Però anche la natura ha delle cure per l'uomo, molti dottori prescrivono delle cure omeopatiche o quando hai mal di gola ti dicono di bere latte caldo e miele.. Cosa naturali che funzionano! Grazie per la sua disponibilità gentile Dottore.

Buona serata.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Allora chieda ad altri del biancospino e non ha chi fa il cardiologo ed il
Medico di urgenza

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Non metto in dubbio la sua esperienza, ci mancherebbe! Dico solo che a volte anchr la natura ci può curare. Mia nonna mi ha sempre curato la bronchite con la menta spalmata sul petto e mi faceva sentire meglio dell'aerosol!

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha chiesto:

"Vorrei sapere se posso prenderlo tranquillamente nel mio caso oppure no, il farmaco in questione di chiama ANSIOLEV"

ed io le ho risposto:

"Guardi il biancospino non le crea alcun problema perche' non serve a niente.
Quindi fa prima a non assumerlo, risparmiando soldi"
al terzo post.

Lo chieda a sua nonna, se non e' convinto.

Saluti

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Guardi che non c'è bisogno di prendersela Dott. Cecchini! Ho solo detto che le cure naturali non sono da buttare. Ho letto che il biancospino si usa come vera e propria cura nei pazienti con le coronarie, ipertensione e altro..per questo rimango perplesso sentendole dire che non serve a niente! E ho chiesto perchè ho visto che rallenta la conduzione elettrica, quindi controindicato in chi ha problemi di conduzione come me, per questo mi sono preoccupato e ho chiesto.

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma figuri se me la prendo anzi sto sorridendo
Saluti e buona Pasqua
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Buona pasqua anche a lei Dottore!

[#13] dopo  
Utente
Gentile Dottor Cecchini vorrei farle un'ultima domanda se posso..
Ho visto casi di morte improvvisa nei giovani atleti, causa cardiomiopatia aritmogena, e sono spaventato perchè ho letto che c'è una correlazione con il blocco di branca destro e con le extrasistoli. A 19 anni era solo un lieve ritardo intraventricolare, a 24 un blocco focale destro e poi si è aggiunto il pq nei limiti superiori, come se non bastasse le extrasistoli sporadiche (che ora sono sempre più frequenti) che il cardiologo aveva detto "non ti trovo nessuna patologia grave hai solo questa extrasistole che ti causa un'aritmia e ti farei fare una prova da sforzo". 6 mesi fa dopo aver perso il lavoro in macchina avvertì tachicardia e una strana sensazione al petto e mi recai al ps e mi dissero che era una tachiaritmia sopraventricolare e mi consigliarono un ecg holter. Ora ho paura che dietro ai miei sintomi si nasconda quella malattia e sono spaventato a fare attività sportiva. Potrei averla?

Grazie, saluti.

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi il blocco focale della branca destra, ammesso e non concesso che lei lo abbia, non ha niente a che vedere con la displasia aritmogena del ventricolo destro.

Con questo la saluto definitavente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza