Utente
Salve dottori,ho circa 22 anni, vi scrivo perché qualche mese ho avuto un qualcosa che non mi so spiegare nemmeno io! Tre anni fa ho fatto elettrocardiogramma e i risultati sono stati positivi tranne un piccolo puntino ( non ricordo il nome specifico ) dopo di che ho fatto anche l'eco da un altro medico e mi ha assicurato che andava tutto bene potevo fare qualsiasi cosa e da li mi sono tranquillizzato anche tanto da iniziare corsa, e di praticare calcio.. L'ho fatto per 3 anni consecutivamente, correndo da solo, giocando a calcio, facendo pesi a casa fino a quando il 23 aprile di quest'anno ho avuto un affaticamento e non mi spiego da cosa, Premetto che ultimamente iniziato il periodo delle allergie ero un po affaticato, mangiavo molti cibi proteici come tonno, uova. Infatti dopo aver corso fatto pesi a casa e dopo aver mangiato ho iniziato ad accusare una mancanza di respiro durata fino al giorno dopo avevo lo stomaco gonfio. Il medico di casa mi ha assicurato che era ansia, allergia o qualche batterio esploso all'interno. Non ne ero tanto convinto perché alla misurazione della pressione era irregolare mentre i battiti anche irregolari, saturazione di ossigeno normale. Cosi lei per farmi stare tranquilla mi ha prescritto eco ed elettrocardiogramma ed analisi del sangue, questi ultimi tutto normale, mentre l'elettro: 70 bat/min 120/80 pressione rilevato lieve ballooning mitralico e lievi turbe della conduzione intraventricolare DX. Eco:lieve rigurgito fisiologico il resto nella norma, ma il dottore ha notato due battiti consecutivi e per scongiurare l'aritmia o ansia mi ha prescritto la macchinetta per 24 ore, dicendo che ogni anno devo tornare a fare la visita ma che sicuramente non era niente di che ma solo ansia e paura, ma mi chiedo perche devo tornare ogni anno? Oggi ho appena concluso la visita di 24 ore con la macchinetta e sono preoccupato dei risultati visto che sono stato l'intero giorno con ansia forte e sono riuscito poco a dormire, inoltre seguendo il consiglio del medico ho praticato corsa e pesi in modo più leggero. Sono quasi tre mesi che mi preoccupo davvero tanto e spesso sento questi doppi battiti o mancanza di respiro soprattutto quando cammino a piedi, premetto anche che soffro di scoliosi e cervicale e che quando sono tranquillo facendo sport tipo una partita di calcio alla fine mi sento molto meglio, riesco a respirare tranquillamente e non ho ne dolori al torace ne alla schiena ne affaticamento, solo dopo qualche giorno inizio a riavere questa oppressione al torace e mancanza di respiro. Spero che non sia una cosa preoccupante, ho preso anche degli ansiolitici sotto prescrizione che mi causavano pianto e sgonfiore di stomaco stabilizzando i battiti del cuore, ma mi chiedo oggi che ho avuto la macchinetta per 24 ore con ansia forte i medici riescono a distinguere se c'è qualche patologia di preoccupante oppure no? Grazie mille della risposta spero mi siate d'aiuto perché sono molto preoccupato.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei si stia preoccupando eccessivamente di qualche banale extrasistole.
Se vuole ci invii il referto del holter

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, spero che lei abbia ragione, appena avrò i risultati ve li scriverò dettagliatamente, mi preoccupavano le parole del dottore che ci teneva a dirmi tu non hai niente però ci vediamo tra un anno per il controllo (non capisco il perché) mi preoccupa che non mi abbiano detto la verità, giacché qualche giorno dopo mia sorella dallo stesso medico ha fatto anche lei un controllo con elettrocardiogramma con risultati: presenza di una sola extrasistole ventricolare ed assenza di rumori patolocigi, ritmo sinusale 74bat/min pressione 100/70 dicendole espressamente che forse soffriva di un po di ansia e non c'era bisogno di nessun altro controllo periodico. Mi chiedo quale sia la differenza, se c'è qualcosa che non mi è stato detto e che mi fa preoccupare sempre di più, grazie e scusate il disappunto.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se lei è ansioso un cardiologo come me non può essere utile
Lei non ha niente se non qualche banale extra che tutti noi umani abbiamo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio sempre dottore per avermi tranquillizzato. L'unica cosa però non capisco perché il cardiologo dove sono andato non ha capito subito che era ansia o aritmia? Perché debbo fare questo controllo ogni anno se non ho nulla di grave. È questo che vorrei capire, il resto è tutto chiaro la ringrazio.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Questo lo deve chiedere a quel cardiologo e non a me.
Probabilmente era privato?

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
No, un centro convenzionato. Mi risulta strano tutto ciò, comunque appena avrò i risultati glieli elenco grazie ancora.

[#7] dopo  
Utente
Salve dottori ho avuto la risposta dei risultati ma purtroppo il medico era già andato via, non mi hanno detto nulla. I risultati sono questi: Conclusioni:
FC Media:73bpm, FC Minima:38bpm alle 5:08. FC Massima:192bpm alle 18:57. Pause superiori a 2.5: 0. Sono stati riscontrati 19 eventi di ectopie ventricolari, con 19 singole VE e 0 RUN VE, inoltre si sono avuti 0 eventi di Bigeminismo ventricolare e 0 trigeminismo ventricolare. Gli episodi ectopici sopra ventricolari riconosciuti sono 2389, di cui 2375 singoli SVE, 7 coppie SVE 0 RUN SV, gli eventi di bigeminismo sopraventricolare occorsi sono 0 di cui 13 eventi di trigeminismo sopraventricolare. Totale minuti episodi ST 127. Modifica assoluta del tratto ST -4.3 e alle 18:27. Numero pressioni su tasto evento del registratore : 0
Queste le conclusioni, ci sono tre fogli, tra grafici e numeri, non saprei cos'altro dovrei elencare. Premetto che sono andato a correre dalle 18:00 alle 20:00.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
e' un holter normalissimo, vorrei averlo io

Saluti

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio tanto per la risposta, però ci sono dei fattori che mi preoccupano durante la corsa, ci sono stati dei battiti che arrivano a 219, ho fatto una corsa massima, però mi preoccupa un po tutto questo, lei mi assicura che è del tutto normale? Perchè mi preoccupa, vuole sapere qualche altro dato? Mi scuso per le troppe domande.

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto sarebbero 192....e poi è un artefatto
Purtroppo molti cardiologi leggono gli holter in modo automatico invece che manuale , come faccio io

Smetta di preoccuparsi

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11] dopo  
Utente
Si ha ragione però io intendo nei grafici all'interno vedo una frequenza elevata 182 e affianco 219 -163 - 182 e via dicendo, mi preoccupa solo questi susseguirsi di battiti alti e bassi, non ne capisco granché e mi scuso per l'ignoranza, se può spiegarti magari meglio come artefatto cosa intende? Grazie ancora.

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho già' detto che sono dati FALSI .
Legati alla lettura automatica.
Dica al cardiologo di spiegarglielo

LA saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13] dopo  
Utente
Come le ho detto non ne capisco, la ringrazio per la delucidazione dottore. L'ultima domanda che vorrei farle, secondo lei dopo questi risultati devo periodicamente effettuare un controllo ogni anno secondo lei? So che non può essere una visita, ma mi interesserebbe un suo parere, grazie mille ancora.

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esegua periodicamente un Holter delle 24 ore, magari in una struttura dove venga eseguito bene, con lettura manuale.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15] dopo  
Utente
OK grazie mille dottore, ma se sto bene perché devo eseguirlo periodicamente?

[#16]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile utente, e' il 15 esimo post che ci scambiamo.
Lei segnala aritmie, non io....
Se lei avverte aritmie esegua l' Holter


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17] dopo  
Utente
No, io non avverto aritmie, io sto abbastanza bene, mi preoccupava soltanto il controllo periodico, nel senso che dato che sto bene ed anche l'holter lo conferma almeno credo, c'è necessita di fare un controllo ogni anno? Questo non mi ero chiaro! Grazie lo stesso e del suo consiglio, buona giornata.

[#18] dopo  
Utente
Dottore mi scusi la mia nuova domanda, ma proprio stasera sono stato dal medico che mi ha fatto la visita, mi ha letto i risultato dicendo che avevo aritmia, mi ha prescritto la prova sotto sforzo dicendo che con un po di cura si sarebbe tolta, non capisco e sono sempre più preoccupato... Premetto sempre che quel giorno ero molto ansioso e sono andato anche a correre, ma lui non ha parlato per niente di ansia, quindi ciò significa che è un aritmia? Non capisco... Mi consiglia di fidarmi? Mi scusi se la disturbo.

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
esegua un holter ben fatto santo cielo, quante volte devo ripeterglielo?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso