Utente
Salve mi chiamo Andrea ed ho 35 anni e vengo dalla provincia di Milano. Lo scorso mese ho avuto una evento stressante legato ad una situazione sentimentale che mi ha procurato tantissima ansia che si ripercuoteva principlamente sul sonno. Ancora adesso nn dormo bene e mi aiuto con ansiolitici come lo Xanax, il Minias o l'Halcion. Dopo aver avuto un attacco di panico sottoforma di blocco digestivo dove ho vibrato per circa trenta minuti e mi hanno portato al pronto soccorso... al rientro dal lavoro il mio fisico già minato da quell'esperienza è stato nuovamente sottoposto ad ulteriore stress. Sono iniziati la difficoltà di digestione... il risveglio brusco di notte dove balzo in piedi perché mi sembra che il cuore sia fermo da un extrasistole come in apnea il quale procura una susseguente tachicardia... Ultimamente a ciò si è aggiunto extrasistole durante il momento di deglutire... sia a pranzo che anche la saliva... questo mi succede nei momenti di stress con tanto di gola improvvisamente secca ma anche di notte a completo riposo... Volevo sapere se è tutto frutto dell'ansia e del periodo di stress oppure ha una qualche causa organica... premetto che sono sotto antibiotici per curare l'Elycobatter Pilori e soffro di eruttazioni d'aria... Soffro anche di leggera ipertensione con uso di un sartano. Volevo sapere la vostra opinione in merito...
Grazie e distinti saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha bisogno di farsi seguire da uno specialista serio.
Lo Xanax ed il Minias attutiscono l ansia ma non la guariscono.
L halcion é. Un farmaco pericoloso che negli USA é stato raccomandato di non usare.

Si risolva ad un bravo psichiatra perché la sua qualità di vita appare molto ridotta

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la tempestiva risposta. Cmq è da sottolineare che l'Halcion l'ho dismesso fin da subito e mi è stato prescitto dal medico di base insieme allo Xanax ed alla Fluoxetina che nn sto prendendo perché sono contrario agli antidepressivi. Ora per calmarmi prendo 6-7 gocce di Minias al bisogno per il risveglio precoce notturno dovuto ad apnea ed extrasistole ed alla sera prima di coricarmi Xanax 0.25... Che preoccupa a me è il fatto se le extrasistole continue (che tra l'altro sono sorte all'improvviso negli ultimi due giorni) possono essere pericolose nella mia situazione o posso invece stare sereno. Potrebbe essere per via degli antibiotici che sto prendendo anche. Cmq sono già in cura da uno psicoterapeuta ma che però nn prescrive farmaci... E' una depressione reattiva alimentata dallo stress?? Presto farò tuttti gli esami del caso... monitoraggio 24h, gastrointerologo perché mi sento la gola occlusa da qualcosa ma potrebbe essere solo ansia. Premetto che prima dell'evento era tuttto normale e facevo anche molto sport come corsa a piedi e palestra.
Dottore posso stare tranquillo perché le extrasistole avvengono soltanto quando sono sotto pressione e la notte, quando mi distraggo nn ne accorgo. Grazie ancora dottore.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo motivo di preoccupazione.
Penso che lei debbanfarsimsefuire da uno,psichiatra e non da uno psicoterapeuta , dato che non mi pare stia bene

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
La disturbo ancora dottore... adesso sto notando che le extrasistole sono presenti in quasi tutti i momenti di agitazione... sia a lavoro che a tavola che in macchina dopo una lunga fila... mi viene una gola secca improvvisa e iniziano in serie... e durante la giornata sono molto numerose... almeno una cinquantina dato che lavoro 8 ore al giorno... ogni tanto parte la tachicardia quando è troppo lunga la pausa e mi spavento... inoltre durante i pasti ho la sensazione di gola ostruita... fa fatica a passare una comune pastiglia... è derivato tutto dall'attacco di panico?? Nn riesco più a gestire le situazioni di nervosismo??
Oltre ad una visita psichiatrica come lei mi ha indicato dei betabloccanti potrebbero funzionare nel mio caso?? Grazie..

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No: servirebbero farmaci antipanico che solo lo psichiatra puo' prescriverle

Vado dallo psichiatra, al più' presto

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza