Utente
Premessa ho sofferto per pochi mesi di attacci di panico. Ho fatto prima visita in sicilia e il cardiologo eseguendo eco e elettrocardiogramma nelle conclusioni ha scritto: ventricolo sn lievemente dilatato FE 55% e atrio sinistro dilatato...preoccupato mi sono fatto visitare a roma dal cardiologo di un importante ospedale ho fatto leggere il referto del cardiologo siciliano e gli ho detto se potevo fare sport agonistico.. Mi ha fatto fare ecocardiogramma colordoppler e prova da sforzo e mi ha scritto nelle conclusioni: atrio sinistro nella norma ventricolo sinistro di normale cavità e buoni indici di funzione FE 66% mi ha detto che non ho nulla e posso fare sport tranquillamente! poi mi e arrivato il risultato della risonanza che avevo fatto prima e mi sono di nuovo allarmato, l ho mandata al dottore di Roma e mi ha detto che non ho nulla di stare tranquillo perché lui mi aveva visitato (Io mi fido molto di lui) ce da dire che a 14 anni avevo il ventricolo allargato pure non so di quanto pero... per cortesia chiedo pareri su questo risultato.. avevo sconfitto l ansia e ora quando mi vengono i soliti dolori al petto dati dall ansia rimetto tutto in diacussione tutto il lavoro fatto con lo psicologo grazie in anticipo dottori vorrei sapere se sono conpletamente sano o no....Risultati della risonanza:Uomo eta 27 anni; praticato sempre sport; altezza 1.89 peso 90 kg Controlli eseguiti: morfologia, funzione, cinesi, perfusione e vitalità con sequenze stir, Balance e de. Motivo esame: sospetto cardiopatia dilatativa.
VENTRICOLO SINISTRO: volume telediastolico pari a 224 ml ( indicizzato 104 ml/m2; v.n. 66-101 ml/m2), volume telesistolico pari a 97 ml ( indicizzato 45 ml/m2 v.n 18-39 ml/m2); massa ventricolare pari a 182 gr ( indicizzato 85g/m2; 59-92g/m2.
Stroke volume pari a 127 ml; cinetica regionale nella norma, funzione sistolica globale conservata con FE pari al 57% ( v.n. 57-75%).
VENTRICOLO DESTRO: volume telediastolico pari a 180 ml ( indicizzato 84 ml/m2 v.n. 65-111 ml/m2); volume telesistolico pari a 80 ml( indicizzato 37ml/m2; v.n. 18-47 ml/m2); stroke volume pari a 100 ml; cinetica regionale nella norma ; funzione globale conservata e FE pari al 56% (v.n. 50-76%)
Nelle sequenze STIR non apprezzabili aree di iperintensità da edema.
Nelle frequenze "First pass" non alterazioni della perfunzione.
Nelle sequenze per il DE Non evidenza di iperintensita miocardica.

CONCLUSIONI: ventricolo sinistro con dimensioni cavitarie ai limiti superiori della norma e volume telesistolico lievemente aumentato; funzione sistolica ai limiti inferiori della norma ( verosimile disfunzione diastolica).
Necessaria rivalutazione a distanza di 4 mesi dopo detraining.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha un ventricolo sinsitro dilatato a causa dello sport.
Com e' scritto nella RM dovrà' eseguire l 'esame dopo 4 mesi di interruzione dallo sport.
Non c'entra la cardiomiopatia dilatativa.
E' lo sport che non fa bene al suo cuore

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Intanto grazie mille della risposta dr Cecchini... Ma quindi sono sano ? praticamente non posso fare più sport e siamo a posto o sono a rischio di qualcosa? Data la mia ansia penso a infarti ecc quali sono i rischi se è possibile sapere... Perché ho fatto sempre sport ed è la mia vita vorrei capire che cosa fare anche riguardante ad esso.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve ripetere l' ecografia dopo almeno 4 mesi per vedere se il volume ventricolare sinistro si riduce e poi fare attività' fisica normalmente, camminare, andare in bicicletta come mezzo di trasporto, danza, etc etc

Non e' malato ma rischiava di diventarlo, anche se non so che attività' sportiva lei facesse.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Le spiego dottore io ho fatto sempre calcio a livello agonistico da piccolo.. poi per sfortuna mia ho incontrato persone che da 3 anni a questa parte mi hanno convinto a fare palestra e con essa sbagliando pure io, a fare uso di sostanze anabolizzanti. Ho smesso l uso da solo e poi ho fatto queste visite quindi facevo sia calcio sia palestra... A me ora basterebbe riprendere anche solo il calcio ma ho paura di non poterlo fare piu a livello agonistico giusto?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
fare palestra ed anabolizzanti e' da......incoscenti.
Prima ritorni a volumi cardiaci normali e poi lo controlli dopo aver ripreso a giocare a calcio.


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Cmq dottore anche all' era di 14 anni ho fatto il controllo ed era già ingrossato... quindi per adesso da qua a 4 mesi non devo completamente fare sport e ricontrollarlo giusto ? Se rimane per come è vuol dire che e una cosa congenita e quindi potrò lo stesso continuare a fare calcio oppure se rimane così e non diminuisce devo dimenticarmi lo sport? Mi scusi ma sono davvero importanti per me perché non so come muovermi grazie ancora del suo tempo

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi e' lo Sport che le ha aumentato il volume.
La maggior parte degli sportivi che continuano a fare sport hanno volumi o spessori aumentati.
Lei NON ha una cardiomiopatia dilatativa.

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille dottore !

[#9] dopo  
Utente
Dottore buona sera ho rifatto la visita dopo un mese e mezzo e un altro cardiologo mi ha scritto nelle conclusioni: ventricolo sinistro ai limiti alti per dimensioni cavitarie in rapporto alla superficie corporea con regolare cinesi segmentaria parietale e regolare funzione sistolica (FE 62%) atrio sinistro lievemente dilatato. Assottigliamento del SIA in corrispondenza della fossetta ovale senza evidenza di eventuale soluzione di continuità. Aorta ascendente di normali dimensioni; valvola aortica tricuspidata con regolare box di apertura; piccolo jet di rigurgito della mitrale, della tricuspide e della polmonare non emodinamicamente significativa.
PROVA DA SFORZO:
IN basale ecg normale; ottimo compenso di circolo. In esercizio regolare incremento cronotopo; non turbe del batmodromotropismo; non sintomi e o modifiche ST-T di significato ischemico. Regolare il profilo pressorio. Test interrotto per esaurimento muscolare.
TEST MASSIMALE ( al 2 di 175 watt- VII step)
PER FC ( 85% fc Max teorica) CON DP 27130, VALUTABILE, NEGATIVO PER ISCHEMIA MIOCARDICA DA SFORZO, PER TURBE DEL DROMOTOPISMO E/O PER ARITIMIE MINACCIOSE, FINO AL CARICO DI LAVORO SOSTENUTO.
Buona capacità di lavoro, di adattamento allo stress e di recupero.




Ora dottore qua si e annullata la funzione sistolica ai limiti inferiori della norma versosimile disfunzione diastolica avendo la FE al 62% ma è apparso queato jet da regurgito... Ora le mie domande sono.... posso giocare a livello agonistico? Cos è questo jet da rigurgito? E sopratutto data la mia ansia stupida che mi provoca fastidi al petto alcune volte e dispnea posso pensare chiaramente che sono sano completamente e che sono dovute all' ansia come pensavo prima della risonanza e stavo bene ? Grazie

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Un piccolo jet da rigurgito mitraglio e' un reperto comune nei cuori più sano.
Lei non ha niente di cardiaco.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Dottore Salve... ho fatto pure l holter ed è tutto a posto... Ma siccome quando Tipo mi sforzo anche a cantare mi viene un Po di difficoltà a respirare io dico.. Perché i dottori non mi dicono che tutte le cose che provo sono legate all' ansia e mi dicono si ricontrolli non lo possiamo sapere? Ma allora tutte queste visite a che servono? Non capiscono che dicendomi così alimentano la.mia ansia e magari qualcosa da niente un formicolio una difficoltà respiratoria mi può sembrare qualcosa di grave ... voglio capire dopo tutte queste visite de mi viene di apnea o dolore al petto o formicolio posso essere sicuro che è causato dall' ansia ??????o queste visite non servono a nulla.. Perché io le ho fatte proprio per essere forte psicologicamente. Grazie in anticipo

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io le ho,scritto che non ha niente di cardiaco
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza