Utente
Buonasera.

Vorrei porvi un paio di domande:
Spesso quando mi agito parecchio, per esempio per un colloquio, sento qualche extrasistole, soprattutto quando magari ho passato il momento cruciale e l'agitazione inizia a scemare. È normale? A cosa è dovuto?

Vorrei inoltre sapere, tenendo conto che in una visita cardiologica totale il mio cuore è risultato perfettamente sano, se queste extrasistoli possono essere pericolose/fatali.

Ultima domanda: l'altro giorno mi è successo invece, durante un momento particolarmente triste in cui piangevo e parlavo in modo affannato, di sentirne due o tre di seguito, una dopo l'altra. Sono pericolose? Si rischia che sfocino in qualcosa di letale come aritmie mortali?

Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signorina,
il suo rischio di morte aritmica e' bassissimo, come tutte le persone della sua eta'.
Non zero, ma bassissimo.


Arrivederci


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Come non è zero nemmeno essere presa sotto da una macchina... Ma di quello non mi preoccupo. L'ipocondria è brutta! Ho sempre ansia che il cuore inizi a battere in modo irregolare ed impazzisca fino a fermarsi... Ma a 24 anni penso che non sia proprio normale, volevo solo conferma che non ci fosse nulla di fuori dal normale. Quindi nemmeno le extrasistoli che sento una attaccata all'altra possono preoccupare?

La ringrazio dottore!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no , gentile utente.
Ma la ipocondria fa parte della psichiatria e non della cardiologia.

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ha ragione Dottore.

La ringrazio per la sua gentilezza

[#5] dopo  
Utente
Buonasera gentile dottore,

Le chiedo scusa se la disturbo nuovamente, ma volevo chiederle: in questo periodo sto lavorando nel campo della ristorazione, e nei momenti in cui c'è tanta gente devo tenere ritmi un po' sostenuti, quindi cammino velocemente per un paio di ore praticamente senza fermarmi per servire ai tavoli. Mi accorgo di avere i battiti accelerati, sicuramente sopra i 100/120 visti i ritmi. È normale? È pericoloso mantenere questi battiti per una o due ore? Probabilmente dovrei solo smetterla di pensarci...

La ringrazio di nuovo.

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente ,
se fosse pericoloso in Itaia ogni estate ci sarebbe una strage di camerieri nei bar , ristoranti e pizzerie Italiane. Centinaia di migliaia di morti ogni estate.
Accade?
No.

Si tranquillizzi e smetta di pensare al suo cuore

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio dottore.

Le chiedo innanzitutto scusa per l'ennesima domanda: ho appena provato la pressione. Era 138/95, ero ovviamente agitata come sempre quando la provo... Infatti poco dopo piu tranquilla era a 118/85.
Questi sono da considerare sbalzi pressori? Devono preoccuparmi o è normale che se anche per altro mi agito mi si alzi la pressione e poi si riabbassa?

Grazie ancora davvero.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma per cortesia, quali sbalzi pressori?
Andiamo

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Grazie di nuovo dottore. Capisco a questo punto che il problema sia nella mia ansia...

Le auguro buona serata.