Utente
Buongiorno,

premetto di essere un soggetto ansioso, anzi super ansioso con attacchi di panico e paura della morte all'inverosimile.
soffro da meno di due mesi di extraistole caratterizzati da qualche giorno con una extrasitole per ogni 10 battiti.
Ho 33 anni sempre fatto sport e sempre fatto tutti i controlli del caso l'ultimo pochi mesi fa... Elettrocardiogramma, sotto sforzo, ecocardio un altro eco che non so spirometria ecc., tutti andati alla perfezione, analisi del sangue ok (anche se il colesterolo era quasi a 200, ma stavo mangiando troppi formaggi, ma il medico mi dice che non era alto e di stare tranquillo che "quei valori globali che hai c'è gente che pagherebbe per averli" (comunque ora a distanza di qualche mese ho eliminato diversi alimenti e perso anche qualche kg (peso 68) credo si sia abbassato.
Dicevo che dalle analisi cardiologiche da questi non è mai emerso nulla, anzi il o i cardiologi mi dicevano che ho un cuore sano, ed è inutile ripetere o chiedere esami a ripetizione..
tutti mi fanno notare che dico che i miei sintomi sono associati ad eruttazioni e bruciori all'esofago, e queste extrasitole diventano insopportabili quando ci penso. Entrambi mi consigliano invece che andare a fare l'ennesimo eletrocardiogramma,o altro, una gastroscopia, e qualche seduta dallo psicologo, accentuano questa tesi dal fatto che ogni qual volta mi si scatenano e prendo 10 gocce di lexotan il fenomeno delle extrasistole o scompare o diminuisce drasticamente. Non so se hanno ragione o meno,,, Non so se il mio cuore può cambiare.

Anni fa mi successe una cosa simile per molto meno tempo, andai al pronto soccorso, constatarono la presenza con elettrocardiogramma, fecero una flebo e mi dissero stress ed ansia ( e non ebbi piu almeno cosi forti). E' vero ero stressato.
Sapete dirmi se posso dare ascolto a loro, io so soloche quando mi vengono cosi assiduamente mi sento morire. e le gocce sembrano salvarmi.
Scusate.
Buona serata

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"prendo 10 gocce di lexotan il fenomeno delle extrasistole o scompare o diminuisce drasticamente. "

"
io so soloche quando mi vengono cosi assiduamente mi sento morire. e le gocce sembrano salvarmi."

Lei ha tipici attacchi di panico . Comprende bene che se lei avesse problemi cardaici questi non passerebbero con ansiolitici.

Piuttosto si faccia curare da uno psichiatra perche' l'impiego di ansiolitici " a domanda" puo' cereare dipendenza, difficile da eliminare.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore gentilissimo.
In effetti credo di avere bisogno di un aiuto.
Le morti giovani per infarto, mi bloccano addirittura non mi permettono di fare sport, bloccandomi mentalmente.
Mi e' sempre stato consigliato di farlo senza pensieri perché grazie a dio dicono non abbia nulla.
Ultimamente le extrasistole o non le sento o le sento poche volte durante la giornata.
Ho chiesto di fare l'holter, ma già due mi hanno risposto la totale nullità nel farlo avendo fatto meno di un anno fa praticamente tutto e di più (e non mi avevano riscontrato neanche una extra).
Ho sempre pensieri negativi, un paio di volte mi trovarono la pressione alta dopo stati emotivi importanti; mentre quando vado a fare le analisi al cuore me la trovano o normale o bassa.
Un ultima domanda e' normale avere di primo mattina tra i 56 e 60 battiti?! Sono pochi?
Cercherò di trovare il coraggio di andare da uno psicologo come lei e gli altri mi consigliano.
Grazie mille è stato gentilissimo.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La sua frequenza cardiaca e' normalissima.
Più che uno psicologo le consiglierei uno psichiatra.
Ed abbia fiducia che guarirai' perfettamente


Un caro saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottore,
Le rispondo solo adesso e devo dire che affrontanti un periodo relativamente tranquillo e non pensandoci le extrasistole sono sparite.
Accetto il suo consiglio comunque dello psichiatra.
Una cosa però, perché a volte da sdraiato con la masturbazione mi capita di sentire queste extrasistole.
Il mio pensiero e' lo sforzo da posizione non so.
Mentre nell attività fisica e anche nelle visite fatte ricordo l'ultima meno di un anno fa nessuna anomalia.
Non devo preoccurmi, devo essere più sereno?!
Grazie gentilissimo

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo motivo di preoccupazione alcuna

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Inutile ormai ringraziarla per la cerelità e disponibilità.
Sto aspettando come da lei consigliato di prendere l'appuntamento con lo psichiatra ormai in ferie.
Posso chiederle un ultima opinione che potrebbe tranquillizzarmi?
Anni fa questi casi mi capitarono sotto forte stress ricordo che andai al p.s. e riscontrarono numerose extra ma anche la dopo gocce mi mandarono a casa, poiché dopo l'assunzione del tranquillante sparirono, e poiché benigne.

Gli esami che faccio ogni anno, a volte ogni 10 mesi, elettrocardiogramma, elettrocardiogramma massimale sottosforzo e spirometria, ed ecocardio, analisi del sangue non hanno mai evidenziato nulla. Devo fare l'holter?! Il cardiologo/i mi tranquillizzano dicendomi la non utilità, e per gli esami fatti e per le sintomatologie, ma di vivere una vita serena e spensierata, piuttosto che pensare a cose non preoccupanti.
Devo dire che con le ferie, le extra come detto in precedenza sono sparite, facendo sport e palestra non me le sento.
L'unico momento che me le sento sono al risveglio la mattina..... una ogni qualche minuto per un po' di tempo, per poi non sentirle più durante la giornata (o quantomeno non me ne accorgo)
Questo perché accade?!?! Devo stare tranquillo in base agli esami annuali (che mi dicono che equivalgono a quelli che fanno atleti professionisti)

La ringrazio, per l'estrema gentilezza.
Buon lavoro

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le confermo la benignita' di quelle banali extrasistolui che appunto lei avverte quando concentra la sua attenzione sul cuore, a riposo.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie ancora.
L'ultima cosa....
Noto che quando mi "stiracchio" la schiena all'indietro mi arrivano 1/2 extrasistole per poi regolarizzarsi. Questo capita spesso.
Può derivare dal reflusso gastrofageo, o non so dalla posizione che esercito.
Un caro saluto
Marco

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' possibile, ma comunque sia sono sciocchezze.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza