Utente 456XXX
Salve
Sono un ragazzo di 19 anni che da fine Febbraio di quest'anno ha iniziato ad avere problemi di respirazione e dolori al petto.
Da quel momento ad oggi ho fatto molte visite
tra cui 2 Raggi Al Torace l'ultimo fatto a Giugno, 2 Ecocardio l'ultimo fatto a Giugno, Un Test Da Sforzo fatto all'inizio del problema quindi inizio Marzo, Abbastanza Elettrocardiogramma essendo andato all'ospedale molte volte tra cui neanche un mese fa, Una visita dal Pneumologo dove ho fatto solo la Spirometria verso fine Maggio, Esami del Sangue della Tiroide fatti sempre a fine Maggio e infine un Holter 24 H fatto a fine Luglio. Dopo tutte ste visite l'unica cosa che mi è stata diagnosticata e il cosiddetto Ritardo del Vetricolo Destro o Blocco di Branca destra dove mi è stato detto che non essendo una cosa patologica non c'era cura e non avrebbe provocato nessun problema essendo, come hanno detto sia il Cardiologo che il Medico di base, una cosa piuttosto comune. Vabbè mi è stato detto che soffre quindi di ansia e posso ammettere che è vero perché in questi 8 mesi ho avuto diversi attacchi di panico che prima
di allora non avevo mai avuto e manco li conoscevo tanto non essendomi mai venuto.
Il problema è che ieri avendo visto un video di un ragazzo che spiegava che gli era stato diagnosticato un Tumore al Cuore, io già ansioso di mio forse ho creato nella mia testa un film piuttosto contorno e infatti dopo un ora dalla visione mi sono venuti praticamente 2 attacchi di panico uno dietro l'altro ( cosa che per me era molto strana perché ok che è da un po' che mi sono iniziati gli attacchi di panico ma non così frequenti cioè uno dopo l'altro ). La mia nuova paura è che ieri ho notato che adesso i miei battiti cardiaci sono piuttosto visibili sia sul collo nella zona della Carotide e anche un po' sotto il collo in quel famoso buccheto tra le scapole e la gola, questo mi preoccupa perché succede anche a battito normale cosa che prima non c'era e inoltre proprio adesso ho misurato la pressione arteriosa e ho notato che il battito è 66 quindi piuttosto normale ma la Carotiede pulsa lo stesso. Comunque ho intenzione di fare una risonanza magnetica con contrasto al cuore così da rassicurarmi al 200% e dato che mio padre che ha avuto un infarto a metà Novembre farà una visita di controllo ha detto che porterà anche così smetto di stressargli l'anima.
Grazie per l'eventuale risposta e per L'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi che la carotide pulsa sempre in maniera sincrona con il cuore.
Il problema e' quando non batte piu ....
La risonanza nel suo caso e' del tutto inutile.

Se suo padre ha avuto un infarto questo non ha niente a che vedere con i sintomi che lei riferisce.
E' invece molto pericoloso il suo grave sovrappeso, che dovrebbe ridurle, dato che e' cosi preoccuuapto per la sua salute.
Stia ovviamente lontano dal fumo

Arriveedrci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Grazie per la risposta.
Lo so che la Carotide come il Polso pulsano in maniera sincrona con il cuore però ciò che non capisco è perché il battito sia visibile ad occhio nudo anche se il battito è normale. La Carotide non dovrebbe essere come per il Polso ossia poggio le due dita e sento il battito? Nel mio caso la Carotide anche senza mettere le dita posso contare il battito, non mi da fastidio e non mi desta tante preoccupazioni però non capisco il motivo... Sarà la paura per i due attacchi di panico di ieri oppure i prossimi tre esami che farò in 8 giorni? Tutto è possibile.
Volevo ringraziarla comunque perché ogni volta mi risponde bene e rassicurandomi su tutto. Vorrei avere un Cardiologo come lei.
Grazie Ancora

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Perche' spesso la crotide e' superficiale e si vede meglio.
Le pongo io una domanda...ma lei a 19 anni non ha di megli di fare che guardarsi la carotide?
Io alla sua eta' correvo dietro alle ragazze e la carotide neppure sapevo cosa fosse.
Forse abbiamo gusti diversi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 456XXX

Ahahah ha ragione. Grazie ancora