Utente 467XXX
Gentili dottori, nel ringraziarvi anticipatamente del servizio offerto, vi espongo il mio problema.
Può sembrare comico, ma riconduco l'inizio di questi al momento in cui ho adottato un cane, il quale richiede lunghe passeggiate quotidiane. Il suddetto cane è solito tirare con forza al guinzaglio e per questo da circa 3 settimane avverto, al tatto, dei dolori sotto le ascelle, sul petto e sulle braccia, che ho appunto ricondotto a tale situazione. Il problema è che sono iniziati a comparire, soprattutto a riposo, dei dolori oppressivi al petto, che provocano anche un leggero mal di stomaco e che si estendono fino al collo e alle braccia. Questi dolori poi passano da soli, anche a seguito di rilassamento (sono una persona abbastanza ansiosa ed ipocondriaca). Inutile dire che cercando su internet ho trovato che tali sintomi sono quelli dell'angina e ciò mi ha naturalmente preoccupata molto. Aggiungi che al momento della comparsa di tali dolori, muovendo il collo o distendendo le braccia, avverto un forte indolensimento. Ho effettuato un ecocolordoppler ed un elettrocardiogramma 4 anni fa, risultati negativi ed un Holter dinamico delle 24 ore 8 mesi fa, anch'esso negativo.
Mi scuso per essermi dilungata troppo e vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono tipicamente dolori muscolari.
Quindi ha tre opzioni:

- tollerarli come noi tutti li tolleriamo
- cambiare cane
- trovare qualcuno che lo porti fuori al suo posto

Ovviamente la prima mi pare la migliore.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio, è stato davvero gentile e simpatico. Pensavo di dover eseguire un ecg sotto sforzo, anche perché spesso ho episodi di extrasistolia, non rilevati però dall'holter. Ciò che mi lascia ancora perplessa è, però, perché tali dolori compaiano a riposo ed abbiano una manifestazione oppressiva. E cosa c'entra lo stomaco?
Credo in ogni caso che terrò il cane.
La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se vuolòe tranquillizzarli puo' tranquillamente programmare un ECG da sforzo, senza alcuna fretta.

Problemi gastroesofagei possono frequentemente provocare dolori che lei riferisce e palpitazioni.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Quindi non c’è sospetto di angina? Ne sono sollevata.

[#5] dopo  
Utente 467XXX

Gentile dottore, mi scuso anticipatamente se riprendo questo vecchio consulto anche dopo le sue spiegazioni. Questa situazione però non mi lascia vivere serenamente. Dopo 2 mesi in cui tali dolori non si sono più manifestati, negli ultimi giorni sono ricomparsi: sempre a riposo, sempre come dolori sordi ed oppressivi e a volte corrispondenti alla scapola destra, al collo e fino allo stomaco. Studio fuori e non ho facilità nell’eseguire esami specifici.
È il cuore? Aggiungo che in situazioni di nervosismo o stress a volte tali dolori si fanno più intensi. La ringrazio davvero.

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ripeto cio che le ho deeto mesi fa

cordialita

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio ancora. Forse la mia paura di avere qualcosa al cuore mi sta condizionando.

[#8] dopo  
Utente 467XXX

Mi scusi dottore se le rubo del tempo prezioso ma è da questa mattina che avverto un peso sul petto che non passa mai, è come se qualcosa mi premesse su entrambi i pettorali. La respirazione è normale e ho compiuto tutte le attività che svolgo ogni giorno. Devo recarmi in PS? La ringrazio nuovamente e spero che riuscirà a rispondermi.

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
comprende bene che non puo avere un infarto che dura tutta una giornata.
la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio, ma allora da cosa potrebbe dipendere tale sintomatologia che peraltro si verifica abbastanza spesso?

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
per esempio a dolori nevritici o a problemi gastro esofagei

la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 467XXX

Dei nervi possono causare un senso di peso sul petto? Mi scusi ma non ne capisco molto...

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
appunto dolori nevritici come le ho detto.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 467XXX

Glielo chiedevo proprio perché sto cercando di risalire alla causa di questa oppressione e di queste fitte per esclusione... Non sono un medico e non ho idea di dove si collochino dei nervi sul torace...
La ringrazio

[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Tutta la cute le articolazioni e le ossa hanno fibre nervose sensitive...

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio dottore. Anche oggi, da stamattina, ho un dolore sordo al centro del petto e pensare al cuore è la prima cosa...

[#17] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio dottore. Anche oggi, da stamattina ho un dolore sordo al centro del petto, forse dovrei programmare un ecg. La ringrazio

[#18] dopo  
Utente 467XXX

Gentile dottore, non è nelle mie intenzioni far perder tempo ad un professionista come lei, ma sono molto preoccupata. Due giorni fa ho sollevato un peso di circa 20 kg da terra, con entrambe le braccia. Ebbene durante questo movimento ho avuto un forte dolore su tutto il petto che è cessato non appena ho lasciato il peso, quindi è durato neppure un minuto. Avevo rimandato la visita cardiologica dopo la sua rassicurante risposta ma ora le chiedo: devo preoccuparmi? La ringrazio

[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Assolutamente no
Anche L durata del dolore è evidentemente NON cardiaco,ma muscolare

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio davvero dottore. Buon lavoro.

[#21] dopo  
Utente 467XXX

Salve dottore, sono stata dal mio medico che, senza toccarmi il petto, ha stabilito che i miei sono dolori da osteocondrite, non prescrivendomi peraltro alcuna cura. Io invece sono arrivata al punto che se esco di sera con un po’ di freddo rientro a casa con un senso di costrizione dolorosissimo al petto che passa solo dopo parecchio tempo. Cosa devo fare? Il mio medico non dà importanza alla cosa... La ringrazio nuovamente.

[#22] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Concordo con il suo medico.
Un balanale antiinfiammatorio le risolvera' il problema

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#23] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio infinitamente dottore, però mi spiega, se può, come si fa ad escludere un’angina senza una vissuta cardiologica dal momento che i sintomi sono molto simili (dolore al petto, durata, manifestazione con il freddo...)? Io proprio non capisco.

[#24] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
"Aggiungi che al momento della comparsa di tali dolori, muovendo il collo o distendendo le braccia, avverto un forte indolensimento. Ho effettuato un ecocolordoppler ed un elettrocardiogramma 4 anni fa, risultati negativi ed un Holter dinamico delle 24 ore 8 mesi fa, anch'esso negativo. "

Questo scrive lei, tenendo conto che ha 25 anni.
Non e' obbligata a credermi ovviamente, ma siamo al 24esimo consulto e pertanto la invito a chiedere un parere agli altri illustri Colleghi cardiologi qui su questo sito.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#25] dopo  
Utente 467XXX

Ok, la ringrazio.