Utente 328XXX
Salve vorrei sottoporre il mio esito e porre una domanda.
Referto: ritmo sinusale a fq giornaliera media sui 105, di notte sui 70 bpm. Saltuarie exs sopraventricolare singole e talora in brevi Salve. Alle ore 02.34 singola episodio di tachicardia sinusale a 170 Bpm. No aritmie ipercinetche maggiori no pause patologica.

Ora mi chiedo questo. Io ieri a causa dei soliti fastidi sono andato al pronto soccorso perché sentivo il cuore strano. Ecg perfetto (si lo so mentre facevo l holter.. Un po' contro senso.)
Ma alle 02.34 ero sul lettino di ospedale e possibile che non mi sono accorto di aver avuto 171 Bpm? Se vado alla pagina dove è segnata questa tachicardia segna 02.33,51—02.34.41
Però andando nelle tabelle c'è scritto " tachicardie inizio 02.28,58 HR media HR minima 90 HR massima 00.18,28. Quindi mi chiedo sono stato a 171 Bpm per circa 19 minuti, oppure per 50 secondi?
E oltretutto è normale che non mi sia accorto di nulla? Io che senso anche un minimo fastidio al cuore????
(questo è il terzo oltre nella mia vita nessuno, neanche l'ultimo ha mostrato patologie elettriche l'unica cosa dubbia e questo 171 bpm... Io ero sul lettino in Ps che aspettavo il referto medico...)

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lasci perdere i referti automatici dell'Holter che non sonp mai veritieri.
E' la risposta del cardiologo che conta, non quella del computer.


Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 328XXX

Dottore le chiedo un ultima cosa. Io questa tachicardia l'ho avuta alle 02.34 di notte. Ma io all 1. 33 ho fatto l'accesso al PS. A quell'ora dove vi è stata questa tachicardia cardia io ero sul letto..non ho notato nulla. Ho letto ( ed è sbagliato farlo su internet) che comunque la tachicardia sinusale può arrivare a 170 bpm, senza essere patologica e portare a nessuna causa. Ore le chiedo ( da buon ipocondriaco) anche se ho questi picchi sporadici ma sinusali, comunque non sono pericolosk vero? (alla luce degli scorsi accertamenti anche)

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho gia spiegato che i referti automatici non sono affidabili. basta che il paziente si gratti un elettrodo che crea artefatti che il sistema interpreta come aritmie.
Smetta di preoccuparsi
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 328XXX

Salve dottore. La ringrazio per le risposte. Stamattina sono stato da un amico di famiglia cardiologo che è rientrato. Ha sfogliato molto velocemente l holter e ha detto che è un Holter normale e che se anche c'è stata questa tachicardia sinusale a 172 bpm che non ho sentito non è affatto pericoloso e che devo godermi la vita. Ora io da buon ipocondriaco in cura da gennaio presso una terapeuta, per star bene mo serve una seconda conferma veritiera. E io mi fido molto di lei ( mi ha sempre dato risposta lei nei miei trascorsi) conferma che anche se vi è stata tachicardia sinusale a 172 bpm non è a rischio è che devo godermi la vita? (so che sono pesante.. È solo che il medico ha sfogliato l holter in meno di 10 secondi e non mi ha posto alcuna domanda e allora a volte mi sento "sottovalutato".

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
io il tracciato non lo posso vedere , il suo cardiologo invece si.
se le ha detto che va tutto bene non vedo motivo di dubitarne.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza