Utente 483XXX
Buonasera. Ho 24 anni e soffro di attacchi di ansia e sono ipocondriaco.
Ho la paura tremenda che mi vengano arresti cardiaci. Da quando ho iniziato soffrire d'ansia (LUGLIO 2017) ho eseguito fino ad oggi circa 6/7 accessi di pronto soccorso ed inoltre ho eseguito per conto mio 2 volte gli esami del sangue ed ecocardiogramma e non si hanno mai riscontrato nulla.
Però la pressione arteriosa si assesta sui 135/90 e soprattutto il battito cardiaco appare alto e si assesta tra gli 85 / 90 al minuto.
Secondo voi è alta la pressione e il battito cardiaco? E se si come poter far scendere la pressione e il battito?

Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
i valori pressori e di frequenza che lei indica sono legati all ansia che va curata come ogni altra malattia.
ne parli con il suo medico per valutare la opportunita di indirizzarla da uno specialista

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 483XXX

La ringrazio per la risposta. Domani pomeriggio andrò dal mio medico e vediamo cosa ne esce fuori.

Un'altra domanda: spesso negli ultimi giorni ho dolori all'altezza del petto che si estendonoalla spalla fino al braccio e allr volte dietro la parte alta della schiena. Mi portano questi dolori talvolta un respiro affannato. Mi capita però che se mi distraggo un attimo (come ad esemlio mettermi a giocare con il cane) non me li sento, salvo poi ritornare. Consideri che ho fatto 20 giorni fa l'ultimo ecocardiogramma e giovedi scorso l'ultimo accesso di pronto soccorso ed andatp tutto bene.
Secondo voi sono coae dipese dall'ansia o potrrbbe effettivamente esserci qualcosa di più pericoloso o livello cardiaco?