Utente 419XXX
Salve gentile staff, a seguito di un mese e mezzo di cura con anafranil la situazione è peggiorata, non riesco a fare un minimo sforzo perchè il cuore fatica ad aumentare i battiti. Se prendo uno spavento mi scoppia la gola ma misurando il battito ho 45/50. Se faccio una camminata lunga a fine camminata ho massimo 60 battiti eppure mi sento come se ne avessi 140. Insomma se faccio uno sforzo fisico o emotivo improvviso sembra che vado a dare una scossa a un cuore che ormai è una pietra, di conseguenza non mi sento le gambe e mi viene da svenire. A me non sembra normale tutto ció

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non e' normale la sua sintomatologia a fronte di valori sostanzialmenteb normali.
Ne parli con il suo psichiatra per valuitare la opportunita' di un cambio di terapia.

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Ne ho parlato mi ha riferito che l’anafranil nonnda questi problemi, non vorrei fosse qualche disturbo di conduzione son gia due volte che vado al pronto soccorso ma gli ecg sono normali

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ecco, smetta di intasare il pronto soccorso per sciocchezze.
Lei non ha alcun disturbo di conduzione.
Evidentemente la terapia psichiatrica non appare adatta.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza