Utente 487XXX
Buongiorno avrei necessità di un vostro consulto sugli episodi indicati di seguito : Primo p.s. il 7 dicembre 2011 viene effettuata troponina , rx torace, e i valori pressori sono nella norma. A gennaio del 2013 vado al ps con frequenza cardiaca a 111 bpm e pressione 140/90 mediante introduzione di ansiolitici la frequenza si riduce a 81 bpm. Il 1 marzo 2013 vado al ps con 170/90 di p.a. e f.c. pari a 100 anche in questo caso con DIAZEPAM la pressione si riduce a 150/90. Il referto dice riferito cardiopalmo in soggetto in stato ansioso. Alle 23 del primo marzo comincio a prendere 1/2 cp di miocardis 80 mg dopo consulenza con il cardiologo ,la pressione scende a 127/90. sospendo micardis per sospetta allergia in quanto avverto prurito. La pressione alta si attesta sui 140. Ad aprile 2013 mi sottopongo a prova da sforzo che si conclude con esito negativo per sintomi e per modificazioni ecgrafiche ischemiche , non aritmie, normale andamento pressorio. La prova è interrotta al primo minuto del quinto stadio per esaurimento muscolare. Ad aprile 2014 faccio misurazioni che evidenziano la massima stabilmente sui 140. Il 22 marzo 2016 vado in p.s. con pressione 170/100 e f.c. 90 con somministrazione di Nifedipine la pressione scende a 140/80 e 80 f.c. . Il 6 aprile 2017 con p.a. 140/90 e f.c 130 vado al p.s. ed esco dopo trattamento con En, il referto dice tachicardia sinusale a 130 bpm. L'8 aprile 2017 vado in p.s. a bari con f.c. 100 bpm e pressione 120/80. Il 14 novembre 2017 vado in p.s. per rialzo pressorio e cardiopalmo. Il 2'gennaio 2018 vado al p.s. conversano per f.c. 100 bpm e diagnosi di sospetto stato ansioso. Il 12 gennaio 2018 vado in p.s. a conversano per p.a. 150/90 e f.c.110 bpm trattato con 10 gtt di diazepam. A settembre 2017 faccio check cardiologico l'ecg dice Rs con fc 66 bpm. Asse equilibrato . Normale conduzione AV e IV , RV nei limiti. Faccio Tac cuore con mezzo di contrasto che mi da come risultato il seguente : coronaria sinistra non evidenti alterazioni di decorso opacizzazione né stenosi a carico dei segmenti esaminati. Pervio il Tc che si biforca. Coronaria destra : non evidenti altera di decorso opacizzazione né stenosi a carico dei segmenti esaminati . L'ecg da sforzo fatto dice test ergometrico massimale condotto sino al carico di 125 watt. In basale ritmo sinusale tendenzialmente tachicardico. Ritmo sinusale tachicardico nel recupero.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Spero che lei sia in cura con uno psicoterapeuta....perché è questo l'unico suo problema da quanto riporta.
Saluti cordiali
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica