Utente 475XXX
Salve scrivo per avere un parere.
Pretto che ho già fatto ecocardiogramma ed ecocolor doppler ( da questo ultimo è risultato una minimo rigurgito, a cui il medico non ha dato alcuna importanza), tali analisi le ho fatte intorno a novembre 2017 perché avevo qualche dolore in petto e battito accelerato. Dopo questo episodio però non ho più ricominciato a giocare a tennis ( rimandavo sempre). Oggi finalmente mi deciso di ricominciare, dopo una mezz'oretta di gioco inizio a sentirmi stanco ( ed ho oensato xhe era dovuto al fatto che non giocavo più da un po) arrivato però a casa, a distanza di circa due ore, ho notato che ho i battiti 100 al minuto e mi chiedevo se fosse normale che non si fosse stabilizzata la situazione.
Premetto che la mia pressione è sempre stata 130/80 e che a gennaio successe una cosa simile, praticamente dovetti fare Delle scale di corsa la mattina( 3 piani) all'uni causa ritardo ed il pomeriggio avevo ancora i battiti accelerati e la pressione un po' alto a da come mi è stato detto dalla farmacista (140 la minima non la ricordo) con battiti accelerati.
La mia domanda è sarebbe utile fare un esame sotto sforzo ( se non erro si chiama ecocolor doppler da sforzo) oppure mi posso tranquillizzare ed è tutto normale? ( Le analisi del sangue di routine sono nei valori)

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono valori del tutto normali
Sì tranquillizzi

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Quindi è normale che dopo uno sforzo io abbia i battiti a 100 e più è che questa situazione mi duri diverse ore? ( Ancora adesso ne ho).
Oggi ad esempio prendendo dopo aver giocato e quindi parcheggiato sotto casa prendendo il borsone da terra mi sentivo la testa scoppiare..
È tutto normale quindi?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
si lo e’

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 475XXX

È tutto passato il giorno dopo. Ad ogni modo ne approfitto per chiedere un ulteriore parere...ogni volta che mi guardo allo specchio noto che ai lati del collo si vedono chiaramente le pulsazioni del cuore...anche questo è normale? O, tenendo presente quanto scritto in precedenza..

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È del tutto fisiologico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 475XXX

Mi scuso se continuo a scriverle, vorrei aggiungere un ulteriore cosa che in realtà da un mesetto a questa parte non davo più di tanto peso.
Durante la notte, quando sono sveglio (non sono mai in maniera continua ma tendo a svegliarmi spesso, è sempre stato così, ma dormo sempre dalle 7/8 ore comunque), mi capita che ad un certo punto mi manca l aria per un secondo e come se mi sentissi un "vuoto al petto" ma non riesco a definire meglio, che con un inspirare profondo passa subito. Questo avviene circa 1-2 volte a notte.
Cosa può essere? Tenendo presente anche quanto scritto nelle precedenti risposte, può significare qualcosa?
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Significa che l'ansia le gioca brutti scherzi.

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza