Utente 490XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 36 anni alto 1,80 m. per 83 kg. Fumo una decina di sigarette al giorno ed ho un lavoro attivo, faccio il muratore. Circa un anno e mezzo fa, a seguito di un normale controllo, mi hanno trovato la pressione minima alta, poco meno di 100. Mi hanno fatto mettere l'holter e, visto che durante la giornata avevo per circa il 20% del tempo la pressione minima sopra 90, il mio medico di base mi ha prescritto di prendere mezza pastiglia di inderal 40 mg la sera e mezza la mattina. Ero in un periodo di stress, con alcuni episodi di extrasistole e cuore accellerato. In famiglia tutti soffrono di pressione alta. Faccio una visita cardiologica l'anno per avere il certificato di idoneità sportivo motoristico, e problemi non ne hanno mai trovati. La mia domanda (essendo ansioso di carattere) è: è normale avere spesso durante la giornata, il battito cardiaco tra i 75 e gli 80 o considerando inderal dovrei averlo piu basso? A riposo sul divano comunque si assesta sempre sui 70-75. Grazie ma continuo a toccarmi la collo e polsi per contare i battiti... un saluto

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
l Inderal è tra i beta bloccanti quello che controlla meno i valori pressori e quei dosaggi che lei assume sono bassi tenendo conto del suo peso.
La sua frequenza cardiaca non si abbassa sia perche il dosaggio dell inderal è molto basso, sia perche il fumo, oltra ad aumwntare il riachio di infarto ictus e cancro, aumenta la frequenza cardiaca

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza