Utente 490XXX
salve, sono un ragazzo di 26 anni che pratica calcio 2 volte a settimana più 1-2 crossfit( un tipo di sport dove lavori a frequenze particolarmente elevate e sudi molto). Da circa 4 anni sono a conoscenza di avere un BAV di 1 grado con intervallo 0,22 a cui comunque mi è stato sempre detto di non dare troppa importanza poichè risulta essere una cosa assolutamente benigna. Quest anno però, per visite fatte per motivi lavorativi, mi è stato consigliato da un cardiologo di ridurre notevolmente lo sport, sopratutto il calcio, visto che sono particolarmente bradicardico (media di 47 bpm) e ho questo BAv di 1 grado e che quindi, qualora dovessi avere un forte stimolo,che sia esso dolorifico o emozionale,essendo un ipervagotonico , potrei andare incontro ad una brutta sincope cardio-inibitoria con possibile arresto cardiaco prolungato che puo essere particolarmente pericoloso. Ora quello che vorrei cortesemente sapere da voi è se, data la vostra lunga esperienza in tale ambito, se veramante c è da stare attenti a questo ipervagotonismo con bradicardia(la notte arrivo a 40 bom) e che quindi devo necessariamente ridurre lo sport. Comunico pure che recentemente ho eseguito una prova da sforzo e questo BAV scopare con riduzione dell'intervallo p-q a 0,12. Nella mia vita inoltre ho avuto solo due sincope vagali di natura situazionali poiche dovute a forte dolore colico durante la defecazione.
In attesa di una vostra risposta, vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il suo ipertono vagale non la mette a rischio di vita, ma di lipotimie (svenimenti).
Ha eseguito un Holter cardiaco?
Copn quale esito?

cordialmente

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 490XXX

La ringrazio intanto per la tempestività nel rispondere. L ultimo holter eseguito risale a circa 10 anni fa in seguito alla prima crisi vagale avuta. Per ora ho solo effettuato ecg,eco cardio e prpva da sforzo. L unica cosa che le posso dire è che la notte arrivo massimo a 40 bpm monitorando con il cardiofrequenzimetro al polso. Quindi dottore secondo lei posso continuare a praticare le attività sportive che svolgo per ora essendo solo a rischi di evutali svenimenti? Non sono da considerare a rischio per arresti prolungati? Se dovessi abere la sensazione di svenire tre a dostendermi devo provocarmi del dolore per aumentatr la scarica adrenalinica e quindi la frequenza ? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Deve ripetere l'hoplter per confermare che dal blocco di 1 grado non si passi a blocchi di grado maggiore durante il sonno.
In caso di sensazione di svenimento, oltre a sdraiarsi, basta aprire e chiudere con tutta la forza ripetutamente le mani (come se ci si stesse attaccando ad una corda ).
Si chiama "handgrip" e e' efficace nell'aumento della frequenza.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 490XXX

Nell eventualità che la notte si passi a blocchi maggiori, cosa cambierebbe dal punto di vista delle attività svolte quotidianamente o comunque cosa bisognerebbe fare in tal caso ? Monitoraggio annuale o altro?
Inoltre mi conferma che comunque con un bav di 1 grado e una frequenza bassa da ipertono vagale dovuto ad elevato allenamento, non c e indicazione alle riduzione delle attività sportive e cambiamento delle abitudini di vita quotidiana ? La ringrazio anticipatamente

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il crossfit non fa bene ad alcun cuore, come tutti gli sport che obbligano il cuore a frequenze e sforzi prolungati.

Lei inoltre ha un ipertono vagale non indifferente e pertanto ulteriormente glielo sconsiglio.

Esegua l' holter e poi ne dicutiamo assieme i risultati.

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 490XXX

Scusi se glie lo chiedo ma L ipertono vagale non indifferente di cui mi parla a cosa mi potrebbe portare se dovessi continuare a fare crossfit? Il calcio posso comunque praticarlo tranquillamente ? Eseguiró comunque un holter come da lei consigliato.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Potrebbe portare , oltre ad altri danni cardiaci (ipertrofia ventricolare sinistra) ad una ulteriore bradicardizzazzione ed aumento del grado di blocco.
Il calcio induce meno queste alterazioni, ovviamente dipende dalla intensita' di tale attivita' (allenamenti, partite...).

Lei ha gia' avuto due lipotimie durante defecazione, che e' di per se' uno stimolo vagale.

Dovra' ripetere spesso l'holter cardiaco e l'ecocolordoppler cardiaco, oltre che ovviamente le prova da sforzo

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 490XXX

La ringrazio. Arrivederci