Utente cancellato
Salve, prima di scrivervi ho letto molto gli altri consulti e ho visto che spesso, molto spesso fanno questa domanda che a breve vi porgerò. Quindi vi chiedo scusa in anticipo.

La domanda è: una extrasistole può causare una aritmia fatale? Ho letto che purtroppo la risposta è sì, ma che non è frequente.
1) quanto poco è frequente non capisco.. Raro, molto raro etc...
2) quindi chi come me e tantissimi altri che hanno extrasistole e un cuore sano siamo esposti a un rischio maggiore di arresto cardiaco?
3) qualche volta mi sento il polso... Oggi ho un numero particolarmente alto di exs quindi ho sentito delle pause (ascoltando il Battito dal polso) ma senza avvertire nessun sintomo da exs... Poi ho avuto il classico tonfo, fitta e mancanza di fiato per un secondo, la classica exs insomma.. Ne ho. Avute 3 molto vicine l'una dall'altra... Significa che sono exs precoci? P. S stavo ascoltando il polso quando è successo e non ho sentito nessuna variazione. Ma non essendo un esperto non saprei in realtà..

4) sempre parlando di un cuore sano con visite fatte etc (non mi hanno voluto dare i beta bloccati perché troppo giovane) ogni volta che ho un exs potrei incorrere ad aritmia? Cioè è solo un caso di fortuna?
Sia le besv che le bev possono scaturire ciò o. Solo un tipo? Io da quando ho capito ho alcune besv e rarissime bev...


Spero in qualche chiarimento. Sto scalando ( sotto osservazione del servizio psichiatrico della mia città) lo zoloft e ho molta ansia e paura... E oggi le exs si stanno dando alla pazza gioia e non vorrei rischiare mci...

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei piu volte ha scritto domande del genere e le abbiamo risposto,sia io che il Dott Rillo.
le rispondo in maniera telegrafica e definitiva ai quesiti.
Le chiarisco che non le rispondero piu a quesiti dello,stesso tipo.
Ovviamente è suomdiritto chiedere pareri ad altri cardiologi sul sito



1) rarissimo
2) no
3) no
4) no

Il mio consulto finisce qui

cordialita


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
440783

dal 2018
Mi bastava sapere che è rarissimo e che accadde in particolare casi l'innesto di aritmie a partire da exs e che non si aumenta la percentuale di MCI. Il suo consulto, estremamente scarno, in realtà è stato perfetto per attutire la mia ossessione. Quindi la ringrazio di cuore ( per rimanere in tema) e le chiedo scusa per il tempo che le tolgo, se riuscissi a non esserne ossessionato non vi disturberei.... Stasera cercherò di trovare coraggio e magari cancellare l'account probabilmente è meglio così da non stare sempre a cercare. Buon weekend e grazie ancora