Utente 496XXX
Salve dottori, vi scrivo per avere un consulto riguardo alcuni dusturbi.
Premesso che sono una persona estremante ansiosa e che dopo una grave perdita ho ricominciato a soffrire di attacchi di panico, avverto palpitazioni e credo tachicardia, forse moderata e rare extrasistole specialmente nei miei risvegli notturni in situazioni di ansia, al mattino quando sono ancora nel letto mentre ma poi alzandomi scompaiono( non sempre le avverto), quando mi alzo da seduto a in piedi e a volte dopo i pasti.
Ho eseguito ecg, ecc sotto sforzo e eco..
Tutto nella norma.
Prendo eutirox dopo terapia radiometabolica esuguita due anni fa a seguito di ipertiroidismo, con valori ad oggi nella norma. Soffro di reflusso e ho ernia iatale.
Fumo e bevo alcolici alla sera piu che altro vino. Faccio una vita abbastanza sedentaria per il fatto che lavoro in macchina e comunque la mia situazione di stress l avverto molto forte.
Volevo sapere in merito cosa ne pensavate.
Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei e' un uomo di mezza eta', sovrqappeso e che continua a fumare....
Mi pare che la sua tachicardia sia ben poca cosa rispetto al notevole rischio cardiovascolare che lei ha.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Salve dottore la ringrazio per la rapida risposta.
Mi perdoni però che non capisco cosa intende con "rischio cardiovascolare che lei ha".. nel senso attribuisce le mie palpitazioni ai miei stati d'ansia e cerca di mettemi in guardia riguardo il mio stile di vita o perché crede che siano collegate a un reale problema cardiaco già presente ?
Premesso già che esami cardiologici e emocromo, colesterolo e quant altro tutto nella norma.. sicuramente la mia testa non mi aiuta nel forte periodo di stress pscichico che sto vivendo e dal quale non riesco ad uscirne.
Io avevo pensato anche a un qualcosa sempre legato a problemi ormonali visto appunto di aver avuto ipertiroidismo da morbo di basedow,legato sempre ad una componente ansiosa ed emotiva.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, il suo rischio e' legato al fumo...
Se e' davvero preoccupato smetta oggi: ridurra il rischio di infarto, ictus e di cancro.

Un caro saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 496XXX

Scusi dottore ma quindi pensa che comunque le palpitazioni siano legate al fumo o che comunque c è una componente ansiogena?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere da entrambe le cose.

Arriveedrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 496XXX

Un ultima cosa.
Scusi l ignoranza..io sapevo che il fumo può aumentare la frequenza cardiaca ,però il fatto di percepire il proprio battito inteso come vere e proprie palpitazioni in determinati momenti non è secondo lei più attribuibile a un discorso di ansia? Mi corregga se sbaglio.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È possibile ma non mi pare che lei abbia compreso il rischio che lei corre fumando.
Lei si concentra su banali extrasistoli e non sul rischio di infarto ictus e cancro...

Cosa vuole che
Le dica?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 496XXX

Grazie della consulenza dottore, cercherò di ascoltare i suoi consigli

[#9] dopo  
Utente 496XXX

Buongiorno dottor Cecchini mi scusi se la disturbo ancora.
Mi ero dimenticato una cosa l altra volta.
Nell ecg basale c era scritto ritmo regolare, conduzione av normale e poi " anomalie aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare in sede inferiore " . Il cardiologo in questione non gli ha dato peso, visto che poi ecg sotto sforzo in assenza totali di anomalie e eco completamente nella norma.. volevo sapere da lei cosa significasse o se comunque ha un significato importante. Consideri anche che prima dell esame avevo una PA un po più elevata.. che poi è scesa alla fine della mia tensione. Ho avuto ogni tanto sbalzi di pressione sempre da stato ansioso. Più la massima che la minima. Che poi mi scende alla seconda misurazione quando mi calmo. Ho comunque casi in famiglia di ipertensione

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Con il termine "aspecifiche" si intendono proprio alterazioni che NON sono patologiche, quindi normali

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 496XXX

Scusi dottore se torno a disturbarla ma non riesco a tranquillizzarmi con questa storia. Perché in realtà quando ho fatto gli esami io questi sintomi non li avvertivo se non sporidacsbete o forse non ci facevo caso. Quello che mi preoccupa sono questi battiti che dopo uno spavento o un risveglio di soprassalto smbrano rallentare ma battere più forte. E poi misurando i battiti con l apparecchio che mi diede un cardiologo, dopo pranzo e mi sentivo abbastanza pieno, mi ha segnalato battiti ectopici ventricolari a coppia e li mi sono spaventato innescando anche tachicardia. Sapevo che in coppia potrebbero essere patoligici e non so invece se potrebbero essere giustificati dal mio senso di pienezza considerando i miei problemi gastrici. Tra le altre cose ho ripetuto le analisi per la tiroide e il tsh tende a scendere, tant è vero che l endocrinologo mi ha leggermente ridotto il dosaggio

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei ha delle banali extrasistoli
se ne fosse ossessionato programmi un holter

la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 496XXX

Ho capito grazie dottore. Oltre al mio evidente stato ansioso potebbero essere giustificate dai problemi gastrici o dalla tiroide ?

[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Può darsi ma santo cielo...sono due stupisce extrasistoli

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente 496XXX

Buongiorno dottor Cecchini

Volevo mostrarle l esito dell holter.

Registrazione 23:49 ore tot battiti 111512
Freq max 128 min 47
Media 82
0 pause >2.5 La più lunga 0.00 alle 8.12
Sommario ventricolari 0
Sommario sopraventricolari 0
Quello che mi ha un po inquietato è questo
Che non so che significa
Maximum st depression -5.0 1 minuto
Maximum st elevation 6.5 1 minuto

Commenti
Ritmo sinusale
Intervallo PR nei limiti
Non eventi aritmici
Assenza di pause patologiche

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Holter NORMALE.....

vorrei che fosse il mio!

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 496XXX

Ho capito..la ringrazio dottore

[#18] dopo  
Utente 496XXX

Mi scusi dottore se torno a disturbarla, c è un dubbio che vorrei togliermi..
I disturbo che io avverto fatalità non li ho avvertiti mentre facevo l holter è come lei ha visto l esame è normale..
Stamattina appena sveglio (ero ancora sdraiato) , ho avuto un senso di ansia e alzandomi appena con la testa o provato con il dito a sentire la vena della fronte e mi sono reso conto che non c era battito.. mi è sembrata una pausa di 3/4 secondi..( non ho avvertito ne vertigini o quant altro) e poi ripartito lentamente ma intenso.. quello che mi domandavo era se, considerando tutti gli esami negativi, è stata una mia sensazione soggettiva o realmente possa essere accaduto e soprattutto se comunque un holter delle 24 possa in qualche modo scovare un malfunzionamento elettrico anche quando "sfortunatamente" non c è il sintomo.
Grazie ancora per il suo tempo

[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
curi al sua ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente 496XXX

Si quello sto cominciando a farlo già da un paio di settimane.. volevo solo sapere se a volte queste petcezioni possono essere soggettive.. promesso non la disturbo più con la mia ansia

[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo che sono siena percezioni legate all ansia
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente 496XXX

Dottore mi scusi se torno a disturbarla ma avevo bisogno di togliermi l'ultimo dubbio.
Sarà sicuro una domanda stupida ma vorrei fargliela lo stesso..
Come è possibile che hanno registrato eventi 0 di extrasistoli in 24 h quando praticamente un po tutta la popolazione ne ha almeno 1 durante tutto l'arco della giornata e considerando che fisicamente comunque le avverto ?.. ma è possibile che la registrazione non sia stata eseguita correttamente?

[#23] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No

Evidentemente lei NON ha extrasistoli
Ora si lamenta perché è normale?

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente 496XXX

No dottore ci mancherebbe che mi lamento .. era solo per sapere.
Comunque grazie

[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ci sono persone che, come lei, non hanno alcuna extrasistole.
Se il tracciato non evidenzia alcuna aritmia significa che cio' che lei avverte non sono extrasistoli

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#26] dopo  
Utente 496XXX

Ho capito.. quindi mi sta dicendo che è possibile avere queste percezioni soggettive senza che siano realmente rilevate? Voglio dire già solo l ansia può può far avvertire queste sensazioni senza che davvero esistono?

[#27] dopo  
Utente 496XXX

Voglio dire.. se non sono extrasistole allora realmente cosa sono?

[#28] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ansia.......tutto qui

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza