Utente 404XXX
buongiorno sono piu di 2 mesi che il mio medico mi ha cambiato il bivis da 40/5 con il tripliam da 10/5/10. da subito non ho avuto problemi anzi la mia pressione miracolosamente era tornata a valori che non vedevo da tanto anzi a volte persio bassa dai tipo 105110 su 64 68. Poi c'è stata una fase di pi di 2 settimane in cui mi sono gonfiata parecchio, spt al viso e agli arti inferiori, addirittura da prendere 2 kg in 3 giorni. Ora dalla settimana scorsa il gonfiore va bene ma il mio cuore incomincia a fare le bizze saltando qualche battito. Si ferma e poi ricomcia a battere. E una sensazione molto fastidio. In tutto questo periodo non ho mai controllato gli elettroliti. gia prima di cominciare avevo il potassio a 3,4. Ora essendo venuto a fare caldo in modo particolare in questi giorni sto proprio giu. Ma da parecchio alla mattina sono sempre stanca. Sto prendendo anche la paroxetina da 10 per degli attacchi di panico che erano comparsi a dicembre. Ci puo essere una correlazione con l'uso di questi farmaci e i miei malesseri. Posso ridurre a 5 /2,5/5 il tripliam? posso fare gli esami per verificare i valori spt del sodio e del potassio.Il mio medico purtroppo è assente da due settiame e rientrerà solo dopo il 20 giugno. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il Tripliam e' un eccellente farmaco ma puo' avere qualche effetto collaterale.
Il gonfiore, ,l edema puo ' essere causato dalla amlodipina (il cui dosaggio e' indicato dall'ultimo numero, quindi se fosse 10 mg chieda al suo medico di ridurlo a 5 mg).

La spossatezza potrebbe essere doovut alla Indapamide che ha azione diuretica potassio disperdente (ciontriolli la potassemia! mangi molta frutta e verdura ed eventualmente integratori di potassio).
Beva almeno 2 litri di acqua al di

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza