Utente 438XXX
Gentili dottori, voglio raccontarvi la mia storia e chiedere un parere, anche se mi rendo conto di chiedere molto, perché probabilmente ci sarà da criticare un collega.
Venerdì mi sono sottoposta a un transcranico con microbolle per indagare la prsenza di fop.
La dott.ssa ha rilevato shunt severo con efetto tendina sia a riposo che sotto sforzo.
Le ho detto che pensavo di star bene perche mi ero fatta fare ben due eco cardio a distanza di due anni (2015 e inizio 2017).
Lei mi ha risposto "strano perché un cardiologo molto bravo, lo dovrebbe vedere oppure, anche senza vederlo, dovrebbe sicuramente arrivare a sospettarlo. Molti pazienti vengono mandati qui proprio da colleghi cardiologi appunto dopo un eco sospetta".
Li per li non ho dato peso alle sue parole, anche perché ero comprensibilmente agitata e confusa.
A casa, leggendo qualche pubblicazione sul punto ho letto una frase che mi ha acceso una lampadina (si parlava di membrana che sventola).
Ed eccoli lo il cardiologo, che sorride durante l eco "guarda vone sventola, sembra una bandiera al vento" e io subito "cos è? È grave?"
E lui "no no, è una variante anatomica frequentex.
Sono corsa a prendere il referto (avevo dietro solo l ultimo, quello del 2017) dove in un punto è scritto "ectasia della membrana FO" "no shunt a riposo".
Eccolo li.
Lui allora l ha visto!
E c ha pure riso su.
Quando sono uscita mi ha detto ridendo "lei è sana cone un tonno, il suo cuore è perfetto" poi ha aggiunto, riferendosi al fatto che fossi stata li due anni prima "non voglio rivederla per i prossimi 10 anni" alludendo chiaramente alla mia evidente ipocondria.
Io sono sconvolta. Ma perché non me l ha detto? Io nell ultimo anno ho fatto di tutto, yoga molto pesante, esercizi isometrici addominali, manovre di Valsalva quanto ero agitata. Roba da lasciarci le penne.
Prima lo shunt a riposo non c era, adesso si.
Vuol dire che sono peggiorata?
Io mi sono rivolta a lui (e ho pagato, non senza sacrifici) per la visita completa, ossia esco + consulto.
Lo può pure avere scritto (e quindi tecnicamente non è un omissione di diagnosi) ma se a me non lo evidenzia come fattore di rischio, se a me dice che il mio cuore è perfetto, io mi fido.
Il risultato è che a tutti hli specialisti che mi habno visto dopo (angiologa, neurologo) ho sempre riferito chr il cardiolgo mi aveva detto che ho un cuore perfetto e nessuno mi ha chiesto il referto.
Adesso ho paura che questo ritardo abbia peggiorato la situazione.
Attendo ansiosa le vostre opinioni (non sull operato del collega, quella ce l ho gia da me) ma sulla possibilità di aggravamento in seguito a sforzi e al passare del tempo.
Grazie mille per l attenzione

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il fatto che abbia un FOP da molto anni non aggrava assolutamente la sua situazione.
Provveda a
La chiusura del forame ovale. Nel frattempo aspirina
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 438XXX

La ringrazio molto. Provvedo senz' a ltro in questo senso.
A sto punto mi viene da chiederlr però uns cosa.
Dalle 2 eco che ho fatto almeno l aneurisma del setto interatriale si vede?
Perché mi ha detto mia madre di ricordare che l avesse il babbo.
A sto punto mi chiedo cosa si vede dall eco e che senso abbia avuto farla ecco.
Molto piu facile forse sarebbe non sapere, io però non ce la faccio a non approfondire.
La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente, non le ho fatto io l’amore ecografia, come faccio a dirle se di vede l aneurisma del setto?

Sono quesiti che deve porre ai cardiologi che gliel hanno fatta

La,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 438XXX

No Scusi mi sono espressa male.
Intendevo, normalmente da un ordinaria ecografia al cuore dovrebbe emergere la presenza di un aneurisma del setto o è un difetto che si può diagnosticare solo con esami più approfonditi, tipo una tranesofagea?
Grazie di nuovo

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si vede una aneurisma del Setro dalla semplice ecografia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 438XXX

Buongiorno, grazie mille.
Allora ho preso i referti.
In quello 2017 C è scritto: SIA integro con ectasia della membrana FO. Nom shunt spontaneo.
In quello 2015: SIA integro con membraba della FO ridonandante.
Che significa?
Grazie di nuovo davvero

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
significa che, secondo entrambi i referti lei ha una aneurisma del setto pero' SENZA shunt, a detta dei cardiologi che hannoe seguito l'esame

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 438XXX

Oddio... E cone fa a concludere che non ci sono problemi e va tutto bene. La prego sia un po' meno sintetico lo so che la sto importunando Ma io veramente non so più da che parte sbattere la testa. Ormai mi fido solo di lei anche se non la conosco perché almeno è diretto senza tante inutili infiocchettature.

[#9] dopo  
Utente 438XXX

Ma SIA significa aneurisma del setto?
Quindi ho un aneurisma integro? Cosa vuol dire non capisco.
Mi aiuti la prego.
Il cardiologo mi vede giovedi, io non ce la faccio fino ad allora

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
SIA e' il setto interatriale che ha un novineto di tipo aneurismatico.Nelle due ecofrafie del 2015 e 2017 NON e' descritto alcuno shunt, mentre in quella piu recente e' descritto uno shunt severo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 438XXX

La faccio breve. È grave? Con la chiusura dl forame risolvo o mi toccano medicine a vita?

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se provvede alla chiusura dovrà fare per qualche mese un po’ di aspirina.
Tutto qui

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza