Utente 329XXX
Buonasera, non ho un quadro chiaro della situazione, 13 mesi fà mio padre viene ricoverato d’urgenza e operato in emodinamica, aveva 3 arterie 1 in particolare quasi occlusa, viene sottoposto a intervento di angioplastica e per fortuna riescono a liberare tutte le arterie, rilasciando anche dei stent, martedì mattina mio padre accusa strane sensazioni affaticamento, capogiri, ecc ecc così lo porto in’ospedale, l’elettrocardiogramma mi dicono i dottori è uguale a quello dell’anno precedente, ma la troponina era alta, e non li convinceva, l’indomani ovvero mercoledì mattina viene sottoposto alla coronografia, concluso l’intervento ho un colloquio col il dott che ha eseguito la coronografia, e mi dice che si stavano richiudendo di nuovo gli stent applicati 13 mesi fà, pongo la domanda è normale? Lui mi risponde dicendomi che può capitare anche a 8-9 mesi.... Chiedo se sarà una routine in futuro e mi risponde non è detto, chiedo avendo il paziente diabete-colesterolo se era causa dell’alimentazione, e mi viene detto di no.
Ad oggi mio padre si trova in terapia intensiva e si aspetta a quanto ho capito la troponina che rientra nella norma...
le mie curiosità sono se questo evento accaduto dopo 13 mesi è stato normale o meno, se in futuro si può nuovamente ripetere, e le cause.
Terapia fatta sempre alla perfezione coaugulante cardiospirina ecc ecc
Mio padre ha 61 anni, grazie anticipatamente fate un lavoro molto bello.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Purtroppo sono condizioni che si verificano.
Anche se la terapia è seguita meticolosamente ed il paziente non ha fumato è mantenuto la colesterolemia nella norma.
Ci sono pazienti in effetti che hanno una tendenza alla restenosi.

Cordialita


Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 329XXX

Dott Cecchini grazie quindi in futuro potrebbe anche ripetersi?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E come faccio a saperlo secondo lei?

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 329XXX

Speriamo non si ripresenti più allora, siamo nelle mani di Dio.
Buon lavoro grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh se dio avesse potuto non gli avrebbe fatto avere le restenosi....e mangerò neppure le stenosi .... io la penso così

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 329XXX

Questo si, oltre alla terapia da seguire, che stile di vita consiglia? Attività fisica ecc

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Camminate un ora al giorno mantenere i valori pressori al di sotto dei 130/80 mmHg , statine ed omega tre, stare lontani dal fumo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 329XXX

Arrivederci e ancora grazie